menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinatore sbadato prende la bilancia al posto della cassa, straniero tenta di bloccarlo

Un immigrato ha tentato di fermare, ingaggiando una colluttazione, un maldestro rapinatore armato di pistola, forse giocattolo, che stasera ha assaltato il supermercato Doc di via Maddalena, al rione Casale, portandosi via la bilancia al posto della cassa

BRINDISI – Un immigrato di colore che chiedeva l’elemosina ha tentato di fermare, ingaggiando una colluttazione, un maldestro rapinatore armato di pistola, forse giocattolo, che stasera ha assaltato il supermercato Dok di via Maddalena, al rione Casale, portandosi via la bilancia al posto della cassa. L’episodio si è verificato poco prima delle 20. Da quanto appreso, il malvivente è giunto sul posto a bordo di una Opel Corsa, risultata poi rubata nel Leccese, condotta da un altro individuo.

Il conducente è rimasto alla guida dell’auto mentre il complice, con il volto coperto da passamontagna, irrompeva all’interno del discount, in presenza di numerosi clienti. Nella concitazione del momento, il bandito ha scambiato la bilancia con il cassetto del registratore di cassa contenente il denaro. E una volta afferrato il “bottino”, lo stesso ha abbandonato il locale dirigendosi verso la Opel Corsa, in sosta davanti all’edificio. A quel punto, un immigrato che solitamente stazione all’esterno del supermercato per aiutare i clienti a trasportare le borse della spesa gli ha sbarrato la via di fuga, dando vita a una zuffa che a dire di alcuni testimoni si sarebbe protratta per alcuni secondi.

Dopo aver avuto la meglio sullo straniero, il malfattore ha raggiunto il complice che lo attendeva al volante della Corsa, liberandosi delLa polizia sul posto-4 passamontagna. Il veicolo, stando ad alcune testimonianze, ha poi imboccato via Benedetto Brin. Alcune persone riferiscono di aver udito anche un colpo di pistola, ma questo, al momento, non trova conferme da parte delle forze dell’ordine intervenute sul posto: una paio di pattuglie dei carabinieri, altrettanti mezzi di poliziotti della Sezione volanti e due agenti della Squadra mobile.

Sull’episodio indagano i poliziotti, che fino a pochi minuti fa hanno ascoltato diversi testimoni. Dello straniero non c’è traccia. Questi, infatti, si è allontanato subito dopo la colluttazione. Non è la prima volta che un rapinatore, preso dalla foga, confonde la bilancia con il registratore di cassa: un episodio analogo, infatti, si era già verificato lo scorso 5 ottobre, in occasione di una rapina ai danni della pizzeria Santa Chiara di via Bezzecca, al rione Santa Chiara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento