menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Buca in via Tirolo, auto dal gommista: colpa del Comune di Brindisi”

L’Ente dovrà risarcire 503 euro a titolo di danni in favore del proprietario dell’utilitaria

BRINDISI – Buca non segnalata e profonda, in via Tirolo angolo con viale Aldo Moro, quartiere Commenda di Brindisi, non segnalata: l’auto è finita proprio lì, una ruota è stata danneggiata e il conto dei danni dovrà essere pagato dal Comune, stando a quanto stabilito dal giudice di pace.

cosimo de michele-5L’Amministrazione cittadina è stata ritenuta responsabile della mancata manutenzione del manto stradale e per questo è stata condannata a versare la somma pari a 503 euro, pari al costo della sostituzione del copertone e del cerchione della ruota anteriore destra, oltre agli interessi e alle spese legali, a conclusione del giudizio azionato da una brindisina rappresentata dall’avvocato Cosimo De Michele (nella foto accanto).

L’incidente finito al vaglio del giudice di pace di Brindisi è avvenuto la sera del 30 novembre 2015, attorno alle 21,30: la donna ha raccontato anche in udienza che quella sera alla guida dell'auto di sua proprietà c'era il figlio e che l'utilitaria ha ripreso la marcia dopo essersi fermata al semaforo. Procedeva a bassa velocità, ma quella buca era impossibile evitarla. Circostanza che, al contrario, ha  sempre negato il Comune rappresentato in giudizio dagli avvocati interni Francesco Trane (ex) e Monica Canepa, sostenendo che la colpa di quanto accaduto fosse unicamente ascrivibile all’automobilista. Il motivo? Non “aveva prestato la dovuta attenzione”.

Secondo il giudice, in questo caso “l’Ente, custode del bene pubblico, non ha fornito alcuna prova del caso fortuito né di un comportamento anomalo del conducente, al fine del superamento della responsabilità”. In tal senso sono state raccolte prove testimoniali e documentali, oltre al fatto che solo dopo la segnalazione dell’incidente, quella buca è stata ricoperta dal Comune. Conclusione: l’unico colpevole di quanto avvenuto, è lo stesso Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento