Cronaca

“Pass per residenti non validi”: pioggia di multe in centro

"Hanno modificato i cartelli durante la notte e la mattina seguente sono entrati in azione gli ausiliari della Multiservizi", lamentano gli automobilisti. "E' stato aggiunto un adesivo, senza avvertire nessuno: bel modo di fare cassa". Intanto caos sulle strisce blu: "In alcune zone dubbio amletico, non è chiaro se gli stalli sono a pagamento oppure no"

BRINDISI – “Con un adesivo aggiunto la notte hanno modificato i cartelli per i parcheggi in centro, per cui diversi gli stalli non sono più validi per i residenti in centro, titolari di pass, e  la mattina successiva sono entrati in azione gli ausilliari del traffico della Multiservizi. Risultato? Una pioggia di multe. Bel modo di fare cassa per il Comune, come sempre sulle spalle dei cittadini”.

cartello parcheggio modificato-2Più che un del piano della sosta messo in ordine di recente per mano della struttura commissariale che regge le sorti di Palazzo di città in attesa delle elezioni, sembra un piano del “disordine” a sentire i residenti del quartiere Centro che l’altro ieri hanno trovato il foglietto di colore rosa che vale come sanzione per la condotta non corretta e che se da un lato punisce i trasgressori, dall’altto garantisce all’Amministrazione cittadina circa venti euro a multa. A carico di chi ha lasciato l’auto in sosta, dove non si poteva.

Quanti sono stati i trasgressori e quante le multe? Impossibile saperlo. I numeri sono noti solo ai vigili urbani e agli addetti al traffico della Multiservizi, la società partecipata che si occupa anche della gestione dei parcheggi a pagamento. Ma pare siano state numerose e i residenti  multati protestano. Sono molto più che arrabbiati perché sostengono di non essere stati avvisati della novità.

“Se solo l’avessimo saputo, ci saremmo comportati di conseguenza. Avremmo parcheggiato altrove. Invece nessuno ci ha detto niente, non c’è stato un cartello di avviso”, sostiene uno dei multati, residenti nella zona di piazza Anime. “Io ho parcheggiato come ogni sera, nei pressi di casa mia: sono titolare di pass, regolarmente pagato quaranta euro più dieci di spese alla Multiservizi al momento del rinnovo, ma la mattina successiva quando sono uscito per andare al lavoro ho trovato la sorpresa. Multa di venti euro”.

multa-2“Lì per lì non riuscivo a capire, quando sono tornato a casa, parlando con mia moglie ho scoperto che anche un nostro vicino è stato multato per la stessa ragione: pass non valido. Non più valido. Non potevano comunicare la novità?”, chiede. Riprende fiato e risponde lui stesso: “Evidentemente no perché solo in questo modo riescono a fare cassa. E a pagare siamo sempre noi”.

“Qui in piazza Anime hanno aggiunto sul cartello dei parcheggi, nella parte riservata ai pass,  la parola ‘non’ con un adesivo, di conseguenza hanno stravolto la disciplina della sosta. Geniale. E poi i vigili hanno fatto la loro parte”, continua. “Ho pensato di fare ricorso al giudice di pace, ma per quanto ne so io, l’azione legale meno di 40 euro non viene a costare. Noi residenti, quindi, non possiamo fare altro che pagare venti euro. E poi mi domando un’altra cosa: quei cartelli sono ancora validi? Lo chiedo perché ho notato che sul retro è vero che riportano gli estremi dell’ordinanza, ma si tratta di un provvedimento del 22 giugno 2004”.

Dal comando della polizia municipale, precisano che sui pass la competenza è solo degli ausiliari al traffico della Multiservizi.

Auto striscia blu ok-2Dal centro arrivano altre segnalazioni di casi analoghi a cui si aggiungono casi di pennellate di blu a intermittenza come si vede nella foto accanto: chissà perché a un certo punto, la striscia colorata che indica il parcheggio a pagamento, diventa bianca. “Il dubbio è amletico: si paga oppure no? Qui a Brindisi non si capisce un bel niente”.

Il nuovo piano della sosta è stato varato dal commissario Cesare Castelli, ed è entrato in vigore lunedì 4 aprile, con una previsione di aumento di stalli gratis:  919 rispetto ai 428 delimitati dalle strisce blu che indicano la sosta a fronte di un ticket pari a un euro l’ora, eccezione fatta per via Spalato dove sono previsti 164 posti e via del Mare, 80 posti, con fasce orarie da due euro, dalle 7.15 alle 14.15 e dalle 14.16 alle 21.15.

La mappa delle strisce bianche è la seguente, BrindisiReport la riporta integralmente facendo riferimento all’allegato della delibera firmata dal commissario con i poteri della Giunta, dopo aver sentito il comandante dei vigili urbani, Teodoro Nigro: cinque stalli non a pagamento sono stati previsti in via Corte Bari, 12 in Largo Angioli, otto in Largo Concordia, due in Largo della Volta, 29 in Largo Guglielmo da Brindisi, otto in Largo Palumbo, cinque in Largo San Paolo, otto in Largo Sciabiche, otto in piazza Azzolino, 16 in piazza Cavalerio, sette in piazza San Teodoro D’Amasea, sette in via Annunziata, 30 in via Appia, tre in via Assennato, 17 in via Marzolla, 18 in via Bari, 13 in via Barletta, undici in via Bastioni San Giorgio, 12 in via Belvedere, 37 in via Castello, 22 in via Cavour, 16 in via Cittadella Nuova, dieci in via Cortine, dieci in via de’ Leo, tre in via de’Ripa, sei in via de’ Vavotici, 22 in via dei Mille, sei in via della Monica, uno in via della Zecca, 27 in via Federico di II di Svezia, 23 in via Giordano Bruno, cinque in via De Roma, cinque in via Gorizia, 21 in via Lata, tre in via Lauro, due in via Madonna della Neve, quattro in via Marco Pacuvio, undici in via Maglie, sei in via Masaniello, 12 in via Mattonelle, undici in via Montenegro, sette in via Moricino, 15 in via Pasquale Camassa, cinque in via Pipino, undici in via Pisanelli, 22 in via Porta Lecce, due in via Protospata, otto in via Rodi, 23 in via Sant’Aloy, sette in via Dionisio, nove in via Santa Lucia, sei in via San Nicolicchio, nove in via San Sebastiano, sette in via Santa Teresa, 18 in via Saponea, otto in via Selvaggi, 15 in via Taccone, undici in via Taranto, otto in via Trani, 12 in via Trieste, 38 in via XX Settembre, quattro in vico de’ Martinez, 47 in piazza Crispi, 33 in via Bastioni Carlo V, 80 in via del Mare, 26 in via Nazario Sauro, sei in via de’ Flagilla.

Tenuto quanto avvenuto negli ultimi giorni, prima di parcheggiare, meglio dare un’occhiata alla segnaletica: “Qui le cose cambiano dalla sera alla mattina”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Pass per residenti non validi”: pioggia di multe in centro

BrindisiReport è in caricamento