menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo Teatro Verdi, Fondazione in bilico e cartellone sospeso

Rischia di saltare la stagione 2016-2017: il contributo del Comune, rimasto da solo, è sceso a 150mila euro, il costo per il personale supera i 200mila euro l'anno. Nessuna indicazione dall'Amministrazione neppure sul direttore artistico: l'incarico a Carmelo Grassi è scaduto il 28 febbraio scorso

BRINDISI – Sospeso come mai prima sui resti di età romana, il Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, a rischio di sopravvivenza con il solo contributo del Comune: 150mila euro l’anno, a fronte di un costo per il personale che supera i 200mila euro stando all’ultimo bilancio approvato.

Di fronte a numeri così sbilanciati, è a rischio il cartellone della stagione 2016-2017: i primi spettacoli tradizionalmente partivano a novembre per arrivare a maggio (vedasi l’ultimo cartellone), ma il Nuovo Teatro Verdi non ha più neppure il direttore artistico perché l’incarico conferito a Carmelo Grassi è scaduto il 28 febbraio e non è stato rinnovato.

Non solo. C’è anche il punto interrogativo sul futuro della Fondazione, dopo la manovra correttiva del commissario Cesare Castelli intervenuto lo scorso mese di maggio con una modifica dello Statuto, in modo tale da aprire all’apporto di privati, in aggiunta all’Enel che risulta partner della Fondazione, come si apprende dal sito internet.

Ulteriore ossigeno, al momento, non è arrivato. Non ancora. Né si hanno notizie della volontà politica dell’Amministrazione comunale da intendere come espressione della maggioranza, ossia dei moderati o centristi che dir si voglia.

Le spese di funzionamento però rimangono e sono tutti a carico del socio unico dopo la decisione di lasciare assunta dalla Provincia di Brindisi il cui presidente, Maurizio Bruno, ha fatto un passo indietro. La voce più consistente, stando al rendiconto che si riferisce alla gestione del 2014, l’ultimo ad essere stato approvato, è quella che riguarda il costo del personale: ammonta a 222.103,66 euro per quattro dipendenti più uno la cui disponibilità è legata a un solo mese.

Rispetto ai dodici mesi precedenti, c’è stato un aumento: nel 2013, il costo riportato nel bilancio è stato pari a 190.585,29 euro. Non si conoscono i dati relativi al 2015, né quelli più recenti del 2016. L’incognita di uno sbilanciamento c’è tutta. E che ne sarà della Fondazione tenuta a battesimo da Domenico Mennitti e quindi del Nuovo Teatro Verdi?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    A fuoco chiosco del pane, paura al quartiere Paradiso

  • Green

    Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

  • Emergenza Covid-19

    Covid: inarrestabile discesa dei ricoveri, ma ancora troppi decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento