Cronaca

Maltrattamenti in famiglia, pensionato condannato e arrestato

Ordine di esecuzione per Vincenzo Lepore, 62 anni, di Fasano: i fatto contestati sono avvenuti nel 2008 a Perugia. Due denunce e due segnalazioni per droga nel corso di controlli eseguiti nella giornata di ieri

FASANO - Conto della giustizia da saldare dopo la condanna definitiva per maltrattamenti in famiglia: Vincenzo Lepore, 62 anni, di Fasano è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di un ordine per la carcerazione. 

LEPORE Vincenzo, classe 1954-2Il provvedimento a carico del pensionato (nella foto accanto) è stato emesso dall'Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Perugia, dove risulta una condanna alla pena cumulativa definitiva di un mese di reclusione per il reato di maltrattamenti in famiglia, commesso in provincia di Perugia nel 2008. Lepore  è ora ristretto presso la casa circondariale di Brindisi.

Nel corso di controlli antidroga eseguiti nel Fasanese, i carabinieri hanno denunciato due persone e altre due sono state segnalate:  G.G., 28 anni, è stato trovato in possesso, in seguito a una perquisizione personale e locale, di due grammi di hashish e vario materiale per il taglio e confezionamento della droga;  D.M.I.D., 29, è stato denunciato perchè  sottoposto alla misura della sorveglianza speciale,è stato trovato in orario non consentito fuori dalla propria abitazione, in violazione agli obblighi imposti con la misura in espiazione.

Le segnalazioni all'autorità amministrativa hann riguardato:  N.P 34 anni, di Fasano, trovato in possesso di un grammo di hashish per uso personale, e  B.D., 28, trovato in possesso di quattro grammi di marijuana per uso personale. Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti in famiglia, pensionato condannato e arrestato

BrindisiReport è in caricamento