Dalla Grecia false pesche made in Italy: scoperto carico tarocco nel porto

Quasi ventimila chili di frutta sequestrata dai funzionari dell’Ufficio dogana e dai militari della Guardia di Finanza, scatta una denuncia

BRINDISI – “Taroccate” anche le pesche: il carico del peso di quasi ventimila chili solo sulla carta era Made in Italy, stando a quanto hanno accertato i funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Brindisi. Sotto sequestro sono finiti 19.260 chilogrammi pesche, recanti false indicazioni di origine commerciale.

La frutta, di varietà Royal Glory, è stata rinvenuta su un camion proveniente dalla Grecia e riportava sulle cassette di cartone false indicazioni sul Made in Italy.

Ai controlli hanno partecipato i militari della Guardia di Finanza, nonché gli ispettori del Mipaaf di Lecce e i militari del gruppo Carabinieri Forestale - Nipaf di Brindisi. Il trasgressore è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento