menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Errore tipografico”: dissequestrate 53mila confezioni di aerosol

Imposta la cancellazione della scritta Made in Italy apposta sulla confezione esterna

BRINDISI  - Scritta Made in Italy da cancellare sulle confezioni per l’aerosol a marchio Rinorex. Via quella dicitura, il pm della Procura di Brindisi ha dato parere favorevole al dissequestro di 53mila pacchi sigillati il 28 settembre scorso dal personale della Dogana nel porto.

Le verifiche poste in essere in questi giorni hanno accertato che alla base del sequestro ci sarebbe stato un errore tipografico, poiché la scritta non doveva essere apposta sul cartone del packaging contenenti un milione e 400mila fiale del dispositivo medico indicato per il trattamento di affezioni respiratorie nei bambini e negli adulti.

Le verifiche, quindi, avrebbero confermato la qualità del Rinorex e dei suoi principi attivi ed escluso qualsiasi manipolazione del procedimento relativo alla catena del freddo.

Le confezioni era destinate al mercato campano, il carico era stato sistemato su un autoarticolato sbarcato dalla motonave Egnazia, proveniente dalla Grecia. La dicitura “Made in Italy”, induceva erroneamente il consumatore finale a ritenere che il prodotto fosse di origine italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento