Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

In 300 alla festa abusiva, denunciato il titolare e sospesa l'attività

I carabinieri della compagnia di Fasano insieme ai colleghi della stazione di Pezze di Greco hanno, inoltre, sanzionato la titolare di un lido per il non rispetto delle norme anti Covid

FASANO - Il party notturno finisce con le denunce ed al legale rappresente della società che gestisce il locale vengono contestate il non rispetto della normativa anti Covid e l'assenza della licenza di pubblica sicurezza. E' accaduto a Fasano dove i carabinieri della compagnia unitamente ai colleghi della stazione di Pezze di Greco, impegnati nei controlli anti Covid-19, hanno denunciato un 31enne di Bari per aver organizzato una festa abusiva in violazione delle misure governative contro la diffusione del coronavirus. All'uomo è stata comminata una sanzione pecuniaria, nonchè l'immediata interruzione dell'attività e la sospesione della stessa.

Inoltre, durante i controlli è stato sanzionata una 63enne di Fasano, titolare di uno stabilimento balneare del luogo, poiché sono state riscontrate irregolarità circa il distanziamento dei clienti e il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, con conseguente contestazione della prevista sanzione amministrativa e la richiesta di sospensione dell’attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 300 alla festa abusiva, denunciato il titolare e sospesa l'attività

BrindisiReport è in caricamento