Cronaca Francavilla Fontana

Tornano i furti di olive, quattro persone arrestate. Anche un minorenne

Arriva la stagione della raccolta delle olive quest’anno più sentita che mai per via degli abbattimenti degli alberi colpiti da Xylella fastidiosa, e con essa tornano i furti di questo frutto, ormai sempre più prezioso. Quattro arresti

FRANCAVILLA FONATNA – Arriva la stagione della raccolta delle olive quest’anno più sentita che mai per via degli abbattimenti degli alberi colpiti da Xylella fastidiosa, e con essa tornano i furti di questo frutto, ormai sempre più prezioso. A finire in manette un 37enne, Angelo Blasi, un 39enne residente a Pergola (Pu), un 21enne Mirko Zaccaria e un minorenne. Tutti vivono a Carosino, paese della provincia di Taranto al confine con il territorio del Brindisino. Sono accusati di furto aggravato in concorso.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio operato dai carabinieri di Francavilla, i quattro sono stati sorpresi mentre tentavano di asportare 3 quintali circa di olive da un fondo agricolo del luogo appartenente a un coltivatore diretto di Villa Castelli. La merce asportata, interamente recuperata, è stata poi restituita al legittimo proprietario. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito gli arrestati sono stati trasferiti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, mentre il minore è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Monteroni (Le).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano i furti di olive, quattro persone arrestate. Anche un minorenne

BrindisiReport è in caricamento