menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Scuole al freddo, il Comune sapeva dei problemi ai termosifoni"

Nella posta in arrivo di Palazzo di città, risulta la lettera scritta dalla dirigente Citiolo subito dopo il primo sopralluogo degli operai dell’Ente: “Accensione non garantita”

BRINDISI – Se da Palazzo di città c’è chi continua a ritenere inclini a facili allarmismi alcuni dirigenti scolastici e genitori degli alunni, dagli atti dello stesso Comune di Brindisi vengono a galla mail che per gli stessi genitori sono  “prove” che l’Amministrazione fosse effettivamente a conoscenza dei problemi di funzionamento degli impianti di riscaldamento, già prima dell'ondata di maltempo e della nevicata.

lettera termosifoni-2

Risulta pervenuta all’Amministrazione la mail, inviata tramite pec (posta certificata) dalla dirigente scolastica Angela Citiolo, alla guida del Comprensivo Centro, nei giorni precedenti alla riapertura dei plessi dopo la chiusura legata alle festività di Natale. E girata per conoscenza a tutti i docenti e ai genitori degli alunni.

Cosa è scritto in quella mail? Innanzitutto che c’è stato “un sopralluogo degli operai del Comune”, poi che “lunedì 9 (gennaio, giorno previsto per il rientro a scuola, ndr) potrebbe non essere garantita l’accensione dei termosifoni” e ancora che la stessa dirigente “era in attesa di notizie”.

A Palazzo di città, quindi, la comunicazione è arrivata così come ne sono arrivate altre, relative all’esito del lavoro svolto dagli operai. A dimostrazione che non di allarmismo si trattava, ma di preoccupazione legittima in quanto oggettiva. Preoccupazione che ha poi ha finito per alimentare la polemica sulla gestione dell’emergenza freddo nelle scuole materne ed elementari di pertinenza dell’Amministrazione cittadina.

In alcuni plessi, anche oggi 12 gennaio, i bambini sono usciti prima a causa del freddo in classe: “Fare lezione con piumini, cappelli e coperte portate da casa lede il diritto allo studio”, continuano a ripetere genitori, insegnanti e dirigenti scolastici. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento