Cronaca

"Il sorriso di Melissa per sempre nei nostri cuori"

Il ricordo della studentessa del Morvillo, uccisa nella strage del 19 maggio 2012: alle 7,42 Giovanni Vantaggiato, condannato all'ergastolo, schiacciò il telecomando che fece scoppiare una bomba. Rimasero ferite altre ragazze che aspettavano il suono della campanella

BRINDISI - "Il dolore per la scomparsa di Melissa, a quattro anni da quel vile attentato in cui rimasero gravemente ferite altre nove persone, è ancora terribilmente presente in tutti noi. 

Michele Emiliano-4Così il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano ha ricordato Melissa Bassi, la studentessa di Mesagne rimasta uccisa il 19 maggio 2012 in un attentato dinamitardo avvenuto fuori la Scuola Superiore “Morvillo – Falcone” di Brindisi. Per quella strage è in carcere, condannato l'ergastolo in via definitiva, Giovanni Vantaggiato, riconosciuto come autore di un'azione di "lucida follia" che seminò il terrore alle 7,42 di quel giorno.

“Piangiamo una ragazza di Mesagne – ha continuato il Presidente Emiliano – simbolo di una generazione che spesso paga le miserie del mondo degli adulti. 

IMG_7545-2Quella drammatica mattina di maggio sembrò che con Melissa avessero ucciso il futuro. La scuola, luogo eletto di vita e di crescita, divenne il teatro in cui andò in scena la follia omicida capace di annichilire ogni cosa. Nonostante questa immane tragedia, attraverso un percorso di memoria e impegno, la storia di Melissa è diventata per la sua comunità un seme buono, che ha generato percorsi e progetti di speranza. Tra le tante cose belle che ha questa regione, una, di sicuro, è rappresentata dal sorriso di Melissa. 

Con questo spirito, giungano il mio affetto e la mia vicinanza ai genitori di Melissa e alla scuola che porta il suo nome". Vicinanza alla famiglia di Melissa è stata manifestata anche dal comando di polizia penitenziaria, che associandosi all'iniziativa dell'associazione "Legalità et sicurezza" ha deposto una corona floreale davanti alla lapide raffigurante il volto della studentessa effissa sul muro perimetrale della scuola, nel punto in cui avvenne l'esplosione. E anche quest'anno l'associazione L'galità et sicurezza ricorderà Melissa con un memorial di calcio che dal 27 al 29 maggio si terrà a Mesagne e a Brindisi. 




 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il sorriso di Melissa per sempre nei nostri cuori"

BrindisiReport è in caricamento