menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I consiglieri comunali dei Cinque Stelle Stefano Alparone ed Elena Giglio

I consiglieri comunali dei Cinque Stelle Stefano Alparone ed Elena Giglio

Rifiuti e Corte dei Conti, due interrogazioni dei Cinque stelle

I consiglieri comunali Alparone e Giglio chiedono di conoscere se Brindisi abbia manifestato interesse per ospitare strutture per il compost e se abbia risposto alle eccezioni sollevate dai magistrati contabili

BRINDISI - Lunedì 28 novembre alle 9 è convocato il Consiglio comunale durante il quale verranno fornite le risposte dell’Amministrazione a due nostre interrogazioni. Inoltre saranno discusse due nostre mozioni ed un ordine del giorno.

La prima interrogazione ha per oggetto: “Interventi per l’ottimizzazione dei rifiuti urbani” ed ha come obiettivo quello di sapere se, ed in quale modo, l’Amministrazione abbia provveduto ad attivare gli uffici preposti al fine di presentare tutta la documentazione necessaria per usufruire dei finanziamenti messi a disposizione della Regione Puglia tramite l’avviso pubblicato il 28/10/2016 sul proprio sito istituzionale, nella sezione ciclo rifiuti e bonifiche. Tale avviso invitava i legali rappresentati dei Comuni a manifestare l’interesse dell’Amministrazione cittadina ad accogliere sul proprio territorio macchine elettromagnetiche per la produzione di compost di qualità come definito dall’art. 183, comma 1, lett. ee del D.Lgs n. 152/2006 e ss. .m. ii. Inoltre, sempre nello stesso avviso, invitava i legali rappresentanti dei Comuni sprovvisti di centri comunali di raccolta di rifiuti differenziati a manifestare l’interesse dell’Amministrazione Comunale ad accogliere tali strutture sul proprio territorio.

La seconda interrogazione ha per oggetto: “Adempimento da parte del Comune di Brindisi alle disposizioni contenute nelle Deliberazioni n. 27/PRSP/2016 del 13 novembre 2015 e n. 89/VSGC/2016 del 14 aprile 2016 della Corte dei Conti Sezione Regionale di Controllo per la Puglia”. I motivi che ci hanno spinto ad interrogare l’Amministrazione sono quelli di sapere: se l’Amministrazione abbia provveduto nei tempi e nei modi richiesti, a far pervenire una risposta esaustiva, in merito a quanto sollevato dalla Corte dei Conti Sezione Regionale di Controllo per la Puglia con Deliberazione n. 89/VSGC/2016 del 14 aprile 2016.

Di ricevere integralmente, al fine di prenderne visione, l’inoltro delle “osservazioni della Sezione sul funzionamento dei controlli interni del Comune di Brindisi (BR), per il periodo considerato dal referto annuale”, al Commissario Straordinario ed eventualmente alla Sindaca, al Segretario Generale e all’Organo di revisione dei conti per le iniziative di rispettiva competenza; di conoscere, qualora non si sia adempiuto, i motivi per cui le comunicazioni suesposte non siano state inoltrate ai Consiglieri comunali, così come perentoriamente previsto dalla Corte dei Conti. Ed infine di conoscere, qualora l’Ente non abbia adempiuto nei tempi e i modi richiesti dalla Corte dei Conti, le motivazioni ed eventuali responsabilità in capo agli uffici che non hanno dato seguito a tale inderogabile disposizione.

Per quanto riguarda le nostre proposte in Consiglio, domani chiederemo di votare favorevolmente alle nostre due Mozioni, una che propone l’istituzione del Bilancio Partecipativo e l’altra di istituire il Baratto Amministrativo. Infine un Ordine del Giorno per l’accesso gratuito al servizio di trasporto pubblico locale per alcune categorie svantaggiate. Tutte è tre queste proposte, seguono un filo conduttore univoco ovvero favorire la partecipazione e cercare di andare incontro alle esigenze delle categorie svantaggiate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento