menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Brindisi a Lecce da Zara per rubare vestiti: scoperta e arrestata

Da Brindisi a Lecce per rubare capi di abbigliamento da Zara, scoperta e arrestata dalla polizia. Si tratta di una 43enne di Brindisi, già nota alle forze dell'ordine per reati simili.

BRINDISI – Da Brindisi a Lecce per rubare capi di abbigliamento da Zara, scoperta e arrestata dalla polizia. Si tratta di Daniela Rosafio Leucci, 43enne di Brindisi, già nota alle forze dell’ordine per reati simili. E’ accaduto nella serata di ieri, martedì 21 giugno, nella filiale di via Trinchese, in pieno centro. Ad accorgersi del furto l’addetto all’assistenza clienti allertato dall’entrata in funzione dell’allarme antitaccheggio: ha notato una donna allontanarsi dal negozio in fretta e furia in direzione piazza Mazzini. Non ha esitato a raggiungerla, richiedendo, nel frattempo, l’intervento della polizia.

Sul posto si è recata una pattuglia della Sezione volanti della questura di Lecce che ha eseguito i controlli del caso. La donna, messa alle strette, non ha potuto fare altro che ammettere il furto e mostrare il bottino, che aveva nascosto nella borsa: si trattava di tre capi di abbigliamento ancora muniti di dispositivo antitaccheggio e cartellino con il prezzo. Dopo le formalità di rito la 43enne è stata posta ai domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento