menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Loculi prefabbricati per il cimitero di Brindisi, approvato il progetto

Lavori urgenti: “Spazio esaurito”. Saranno costruite cento celle: costo stimato pari a 150mila euro

BRINDISI – Nuove cellette funerarie, prefabbricate secondo un modello chiamato sandwich, per fronteggiare la carenza di spazi disponibili per l’eterno riposo: il Comune di Brindisi ha approvato il progetto definitivo, a fronte di un costo stimato pari a 150mila euro.

La richiesta di provvedere in tempi stretti è arrivata nei mesi scorsi a Palazzo di città dalla direzione del cimitero, costretta a fare i conti con il “progressivo esaurimento” dei loculi. Di fronte all’urgenza, i funzionari dell’Amministrazione hanno scelto l’opzione del sistema prefabbricato, soluzione costituita da otto particolari elementi di giunzione brevettati stampati posti ai vertici, da quattro pareti laterali in lamiera d’acciaio e due pareti frontali, a loro volta costruite da due lamiere 12/10 in acciaio zincato a caldo e uno strato di 40 millimetri di Listen Pack”.  Quest’ultimo è conosciuto come “pannello sandwich”, a sua volta “rivestito in Rilsan Esy con un trattamento plastico che conferisce alle superfici un’eccellente resistenza agli urti, all’abrasione e alla corrosione, provate da 1.500 ore in nebbia salina”. Ancora: “Tutto è sigillato con Down Corning 7091 per ottenere un’assoluta ermeticità che impedisce la fuoriuscita di liquidi e gas”. Tempi stretti per la realizzazione delle nuove cellette destinate all’eterno riposo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento