menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marijuana nel motore della Citroen: due arresti

In carcere sono finiti Cosimo Totleben 32 anni, e Giovanni Cannone, 55: in due buste un chilo e 700 grammi

BRINDISI - Marjiuana nel vano motore della Citroen: il nascondiglio che in teoria doveva restare segreto, è stato scoperto dai carabinieri di Brindisi che hanno arrestato Cosimo Totleben 32 anni, e Giovanni Cannone, 55,  con l'accusa di spaccio di droga.

CANNONE Giovanni, classe 1962-2TOTLEBEN Cosimo, classe 1985-2I due, entrambi residenti in città, sono stati sorpresi dai militari del Nucleo operativo e radiomobile nella serata di ieri: erano a bordo della Citroen di piccola cilindrata, parcheggiata nei pressi dell'abitazione di un uomo noto per via dei precedenti.

Ed è stato questo particolare a insospettire i carabinieri, aggiunta al fatto che non appena hanno visto i militari hanno tentato di andar via.

Sono stati fermati, l'auto è stata controllata e sono finiti in carcere in attesa dell'udienza di convalida. La droga era divisa in due buste di cellophane per un peso complessivo di un chilo e 700 grammi. Tutto posto sotto sequestro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento