Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

La pagina Facebook che ricorda il popolo della notte degli anni Novanta

In pochi giorni ha collezionato migliaia e migliaia di like, arrivando a contare più di quattromila iscritti. Stiamo parlando della pagina Facebook "Noi spericolati anni '90…(Siamo ancora qui!)", dedicata agli amanti delle discoteche pugliesi, in particolare quelle attive sino ai primi anni 2000 nelle province di Brindisi, Lecce e Bari

BRINDISI - In pochi giorni ha collezionato migliaia e migliaia di like, arrivando a contare più di quattro mila iscritti. Stiamo parlando della pagina Facebook “Noi spericolati anni '90…(Siamo ancora qui!)”, dedicata agli amanti delle discoteche pugliesi, in particolare quelle attive sino ai primi anni 2000 nelle province di Brindisi, Lecce e Bari. Ad oggi sono poco meno di 4.300 gli iscritti alla pagina del famoso social network, tantissimi se si tiene presente che, essendo un gruppo chiuso, non basta semplicemente cliccare sul tasto “iscriviti”, ma occorre essere accettati dagli amministratori.screen shot pagina fb-3

Sulla pagina, che mischia ricordi, foto d’annata e, ovviamente, musica, i partecipanti ricordano un periodo per molti troppo lontano e sono decine i post che iniziano con “ai nostri tempi”.

Tempi in cui la scena pugliese era agli apici, con dj e locali, del nostro territorio, conosciuti a livello nazionale e non solo; una golden age nella quale ci si spostava ogni week end dal Metropolis al Madà (discoteche attive negli anni 90 tra la provincia di Brindisi e quella di Lecce, ndr) per seguire i propri dj preferiti e collezionare le mitiche cassette audio delle serate.

La pagina raccoglie giorno dopo giorno decine di iscritti, un vero e proprio successo che ha spinto gli amministratori della pagina, due brindisini, Raffaele Palano e Sandro Toffi, ed un leccese, Massimo Perrone (organizzatori di eventi e veri e propri punti di riferimento del popolo della notte pugliese), a promettere sulla pagina del gruppo una grande festa, l’organizzazione di una reunion tra i membri, che dovrebbe vedere la luce all’inizio della prossima estate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pagina Facebook che ricorda il popolo della notte degli anni Novanta

BrindisiReport è in caricamento