rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Nuove funzioni al segretario, stipendio pari a 98mila euro

Definita la retribuzione di Pasquale Greco. Intanto l’ex Alemanno ricorre anche al giudice del lavoro

BRINDISI – A Palazzo di città continua il braccio di ferro legale con l’ex segretario comunale Giuseppe Salvatore Alemanno, “licenziato” dal commissario Santi Giuffré, il quale – nel frattempo  - ha definito la retribuzione per il successore, Pasquale Greco. Stipendio che resta sotto l’asticella dei centomila euro, l’anno, lordi.

alemanno e giuffrèIMG-20170530-WA0005-2ù

Alemanno è fuori dal Palazzo dallo scorso 26 luglio e adesso ha sollevato un”eccezione di incostituzionalità” davanti al Tribunale di Brindisi, dopo aver  adito il Tar, sezione di Lecce, giudizio tuttora pendente. All’azione davanti al collegio amministrativo, l’ex segretario ne ha aggiunta un’altra con ricorso al giudice del lavoro. L’atto è stato notificato al Comune lo scorso 9 ottobre. Cosa chiede Alemanno? “Di ripristinare con effetto immediato il rapporto di servizio” tra lui e l’Amministrazione.

L’Ente sarà rappresentato in giudizio da un avvocato esterno, Alessandra Maria Cursi, del foro di Brindisi, lo stesso legale incarica di seguire la vicenda incardinata al Tar.

pasquale-greco-2Quanto al trattamento economico, conseguente al riconoscimento delle funzioni aggiuntive, del nuovo segretario generale, la somma annua lorda per Greco ammonta a 97.800, 95 euro. Lo stipendio tabellare è pari a 43.310,93 euro (per 13 mensilità), più l’indennità di vacanza contrattuale per 262,08 euro (sempre per 13 mensilità), più la retribuzione di posizione che in base alle previsioni del contratto collettivo nazionale di lavoro comprende due voci, una di 36.151,96 e l’altra di 18.075,98.

Greco dall’11 settembre scorso è anche: responsabile della prevenzione della corruzione, coordinatore del sistema dei controlli interni, presidente della delegazione trattante, presidente del nucleo di valutazione, dirigente pro tempore del settore Affari legali, titolare dell’esercizio dei poteri sostitutivi. Il decreto del commissario è stato firmato il 12 ottobre scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove funzioni al segretario, stipendio pari a 98mila euro

BrindisiReport è in caricamento