rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Non si ferma all'alt, inseguito cade con lo scooter e finisce in ospedale

Un giovane di 23 anni nel primo pomeriggio di oggi ha tentato di sottrarsi ad un controllo della polizia, scatenando una gimkana nei pressi della villa comunale di Ostuni, ma poco dopo è caduto rovinosamente perdendo anche il casco e riportando ferite che ne hanno consigliato il trasferimento all'ospedale Perrino di Brindisi

OSTUNI - Un giovane di 23 anni nel primo pomeriggio di oggi ha tentato di sottrarsi ad un controllo della polizia, scatenando una gimkana nei pressi della villa comunale di Ostuni, ma poco dopo è caduto rovinosamente perdendo anche il casco e riportando ferite che ne hanno consigliato il trasferimento all'ospedale Perrino di Brindisi, dove è stato ricoverato in condizioni non gravi. La ragione della fuga era certamente costituita dal fatto che G.R., già noto alle forze dell'ordine, era privo di patente di guida.

Il fatto ha avuto inizio in via Martiri di Kindu, vicino al Parco delle Rimembranze, dove una pattuglia del commissariato di polizia locale in servizio antirapina ed in borghese, ha deciso di controllare G.R., che era alla guida di una Beverly 500. Ma il giovane ha ignorato l'invito a fermarsi ed ha accelerato, cercando di sottrarsi all'inseguimento da parte degli agenti. manovrare uno scooter di quel peso nelle strade cittadine non è semplice, se si procede ad alta velocità.

Infatti G.R. è caduto poco distante dall'inzio dell'inseguimento, perdendo il casco che non era probabilmente ben allacciato, e battendo la testa sull'asfalto. Sono stati gli stessi poliziotti a soccorrerlo e a chiamare un'ambulanza del 118, ma constatate le lesioni riportate dal giovane, l'ambulanza ha preso la strada dell'ospedale del capoluogo. G.R è stati denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale e per guida senza patente.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt, inseguito cade con lo scooter e finisce in ospedale

BrindisiReport è in caricamento