menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Duomo invasa dalle auto degli invitati ad un matrimonio

Arriva la Polizia locale e rileva tutte le targhe prima di fare sgomberare i veicoli parcheggiati a ridosso della cattedrale

BRINDISI – Piazza Duomo invasa dalle auto degli amici e dei parenti vicini e lontani degli sposi. Il divieto di sosta  ignorato, forse perché qualcuno avrà pensato: “A Brindisi si può”. A Lecce neppure per sogno, a Ostuni idem, ma a Brindisi l’auto a ridosso della cattedrale ci può anche stare, secondo tanti. E così lo spettacolo stamani era quello immortalato dalla foto.

Invece poco dopo è arrivata una pattuglia in moto della Polizia locale, e molti degli invitati come bomboniera si vedranno recapitare a domicilio un verbale, perché anche a Brindisi talvolta “non si può”. Gli agenti hanno rilevato i numeri di targa, poi si provvederà a compilare e spedire le sanzioni, perché stamattina la priorità era un’altra: fare sfollare da piazza Duomo il mare di auto.

auto invitati matrimonio in piazza duomo-3

Comunque, l’episodio dimostra che nel centro storico di Brindisi non si può assolutamente abbassare la guardia, perché c’è sempre qualcuno che con mille scuse è pronto a violare i divieti. La giustificazione che non ci sono posti auto nei dintorni non regge. La stessa cosa vale per Lecce, se si sceglie una chiesa nel centro storico, e anche per Ostuni. Passi per l’auto degli sposi, ma le invasioni, sotto gli occhi dei turisti, non sono ammissibili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento