Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Comune di Brindisi, gli stipendi dei nove dirigenti

Sotto i centomila le retribuzioni lorde del nuovo segretario generale Alemanno, di Lacinio e Trane. Over Del Citerna, Roma, Zizzi, Nigro, Destino. Ancora da pubblicare quella di Padula

BRINDISI – Over centomila e under. A Palazzo di città ci sono dirigenti che percepiscono stipendi a sei cifre e altri invece che non raggiungono l’asticella come il nuovo segretario generale (sia pure per pochi euro), stando ai contratti di lavoro individuali pubblicati di recente.

giuseppe-alemanno-segretario-noci-750x410-2Per Giuseppe Salvatore Alemanno (foto accanto), arrivato a Palazzo di città lo scorso 2 novembre, la retribuzione lorda annua ammonta a 97.800,95 euro: il segretario generale, arrivato dai comuni di Noci e Putignano, parte da un tabellare pari a 43.310,93 per 13 mensilità più indennità per vacanza contrattuale 262,08 per 13 mensilità, più retribuzione di posizione per 36.151,96 e 18.075,98. All’avvocato Alemanno sono state attribuite le seguenti funzioni aggiuntive: responsabile della prevenzione della corruzione, coordinatore del sistema di controlli interni, presidente della delegazione trattante, gestore delle segnalazioni antiriciclaggio, coordinatore dei programmi complessi, strategici comunali e sovracomunali, presidente del nucleo di valutazione, segretario generale dell’Aro Brindisi 2 e infine titolare dell’esercizio dei poteri sostituitivi.

Sotto i centomila anche Francesco Trane, capo dell’ufficio legale di Palazzo di città e dirigente del settore contratti retribuzione annua pari a 82.729,80, derivante dalla somma tra lo stipendio tabellare di 43.625,66, la posizione di parte fissa uguale a 36.919,12 e altro per 2.185,02. E Fabio Stefano Lacinio, dirigente dei settori Trasporti, traffico, patrimonio, casa, energia, edilizia scolastica e sportiva, suap, teatro e beni monumentali: il suo stipendio è pari a 81.360,21 euro, risultato della somma tra stipendio tabellare per 37.236,02, posizione di parte fissa per 36.919,12 e altri emolumenti per 7.205,07.

Over centomila euro, le retribuzioni per Costantino Del Citerna, Angelo Roma, Nicola Zizzi, Teodoro Nigro e Mirella Destino.

Contratti individuali alla mano, dopo la pubblicazione, per Del Citerna, attuale dirigente dei settori Affari generali, servizi demografici e attività produttive, la somma complessiva è pari a 154.575,21 euro, partendo dal tabellare di 43.625,66, con l’aggiunta della posizione di parte fissa per 51.602,85, della posizione di parte variabile per 25.822,21, della retribuzione di risultato per 27.980,38 e di altri emolumenti per 5.543,51.

A seguire c’è Angelo Roma con totale lordo annuo di 141.587,43 euro: tabellare 43.625,66 più posizione di parte fissa 44.069,87, più parte variabile 25.822,81 più retribuzione di risultato 28.069,09. Roma attualmente è vice segretario generale del Comune di Brindisi, dirigente dei settori del Consiglio, programmazione economica, servizio statistica e Ced, nonché responsabile delle società partecipate.

Gradino successivo per il capo di gabinetto della sindaca, Nicola Zizzi: 128.105,76 euro lordi l’anno, derivanti dal tabellare di 43.625,66, dalla posizione di parte fissa per 43.037,02 e dalla retribuzione di risultato per 41.443,08. A Zizzi sono state assegnati i servizi Turismo, cultura, spettacolo, politiche educative, scolastiche, diritto allo studio, refezione scolastica, servizi sociali e promozione delle attività sportive e ricreative.

Il comandante della polizia municipale, Teodoro Nigro, supera quota centomila raggiungendo quota 119.231,74 euro: tabellare pari a 43.625,66 più posizione di parte fissa 44.069,87 più retribuzione di risultato 30.100,02 e altri emolumenti 1.436,19. Nigro è anche responsabile della Protezione civile di Brindisi.

Per Mirella Destino, dirigente dei Servizi finanziari e tributi, responsabile dell’impiantistica pubblicitaria,  il totale lordo ammonta a 110.143,25: tabellare uguale a 42.865,07 più posizione di parte fissa per 41.989,93 più retribuzione di risultato per 24.082,93 e altro per 1.205,33.

Non è ancora stato pubblicato il compenso di Gaetano Padula, dirigente responsabile dei settori Urbanistica e assetto del territorio, lavori pubblici, ecologica, controllo e risanamento ambientale, igiene urbana, sport. Padula è anche datore di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Brindisi, gli stipendi dei nove dirigenti

BrindisiReport è in caricamento