rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Rapina al supermercato e in farmacia, scarcerato per decorrenza termini

Gianluca Romano, 23 anni, rimesso in libertà dal gip su istanza del difensore Francesco Cascione. Il penalista intende chiedere il giudizio in abbreviato

BRINDISI – Torna in libertà per decorrenza termini, Gianluca Romano, 23 anni, di Brindisi, accusato di aver partecipato a due rapine tra i mesi di novembre e dicembre 2015: una nel supermercato Dok del quartiere Bozzano del capoluogo e l’altra in una farmacia a Latiano. Il brindisino è stato scarcerato dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale, Maurizio Saso, in accoglimento dell’istanza presentata dall’avvocato Francesco Cascione.

Gianluca Romano-2Romano venne arrestato il 17 maggio 2016 con l’accusa “rapina pluriaggravata in concorso” per le azioni consumate al Dok il 27 novembre 2015, nella farmacia il successivo 22 dicembre, a cui si aggiunge quella per il “porto illegale in luogo pubblico di arma comune da sparo a funzionamento semiautomatico” e quella di “utilizzo indebito di carta di credito aggravato” per aver prelevato 130 euro usando il bancoposta trovato nella borsa della cassiera del market. Il bottino delle due rapine ammonta a 1.700 euro. I capi di imputazione sono contestati in concorso con altri due brindisini.

 Il difensore di Romano intende chiedere il giudizio con rito abbreviato, processo allo stato degli atti che consente di ottenere una riduzione della pena di un terzo, in caso di condanna.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al supermercato e in farmacia, scarcerato per decorrenza termini

BrindisiReport è in caricamento