Cronaca Torre Santa Susanna

Fermato senza patente e con due coltelli inveisce contro i carabinieri: arrestato

Trovato alla guida senza patente e con due coltelli inveisce contro le forze dell'ordine, arrestato in flagranza di reato per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e porto in luogo pubblico di arma bianca. È accaduto a Torre Santa Susanna, durante una serie di controlli alla circolazione eseguiti dai carabinieri della locale stazione

TORRE SANTA SUSANNA - Trovato alla guida senza patente e con due coltelli inveisce contro le forze dell’ordine, arrestato in flagranza di reato per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e porto in luogo pubblico di arma bianca.

È accaduto nella tarda serata di ieri (11 marzo) a Torre Santa Susanna, durante una serie di controlli alla circolazione eseguiti dai carabinieri della locale stazione.

L’uomo, quarantaquattrenne del posto, è stato sorpreso alla guida della propria auto senza la regolare patente di guida, precedentemente revocatagli. Ha cercato più volte di allontanare i militari al fine di evitare sia la verbalizzazione della violazione contestata, sia la conseguente ispezione al veicolo.

Ispezione che ha portato alla scoperta di due coltelli, il cui possesso non è consentito vista la lunghezza delle lame che misurava in uno 20 centimetri e nell’altro 15, un taglierino e due maschere di carnevale. Tutti gli oggetti elencati sono stati sequestrati.

Ma non finisce qui, l’uomo infatti, accompagnato presso gli uffici della stazione carabinieri del comune brindisino, durante le regolari operazioni, ha scagliato il monitor di un computer, danneggiandolo, contro il personale dell’Arma. 

L’uomo, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, è stato rimesso in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato senza patente e con due coltelli inveisce contro i carabinieri: arrestato

BrindisiReport è in caricamento