menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio di droga a Livorno, perquisizioni anche a Brindisi: un arresto

Dopo il blitz della Guardia di Finanza trovato al Cie di Restinco un marocchino destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare. Gli indagati sono 29: dieci arrestati in Toscana, due ricercati

BRINDISI – Anche Brindisi nel blitz per lo spaccio di droga delineato dalla procura di Livorno: dall’alba di oggi i militari della Guardia di Finanza sono impegnati in una serie di perquisizioni che hanno portato all’arresto di un marocchino residente nel Cie di Restinco.

L’uomo era ricercato dai finanzieri essendo uno dei 12 destinatari delle ordinanze di custodia cautelare firmate dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Livorno, Antonio Del Forno. Il marocchino è accusato di una serie di episodi di spaccio a Livorno, ma di recente è stato trasferito nel centro alle porte di Brindisi, dove risulta residenti. In due sono ancora ricercati, in tre sono stati arrestati in flagranza di reato. Complessivamente sono 29  gli indagati, otto italiani, nove tunisini, sette marocchini, due albanesi, un domenicano, un romeno ed un turco. Nel blitz dei militari sono coinvolte anche le provincie di Pisa, Cagliari, Torino, La Spezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento