rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca Torre Santa Susanna / Via Vittorio Veneto

L'Enel stacca la corrente per morosità ma nel club la luce c'è, un arresto

Non aveva pagato le bollette della luce, l'Enel dal primo aprile aveva bloccato, con appositi morsetti, il contatore elettrico del circolo ricreativo di cui è presidente, ma nell'esercizio pubblico la corrente c'era e funzionava tutto alla perfezione

Non aveva pagato le bollette della luce, l'Enel dal primo aprile aveva bloccato, con appositi morsetti, il contatore elettrico del circolo ricreativo di cui è presidente, ma nell'esercizio pubblico la corrente c'era e funzionava tutto alla perfezione. È così che questa mattina i carabinieri della stazione di Torre Santa Susanna hanno arrestato per furto di energia elettrica il 35enne del posto Rocco D'Amato, presidente del club Club Chantal, in via Vittorio Veneto a Torre.

I militari hanno accertato, con l'ausilio del personale Enel, che l'uomo ha allacciato abusivamente l'impianto elettrico asservito al proprio locale commerciale mediante attraverso manomissione di morsetti e cavi di collegamento alla rete pubblica di distribuzione. Per il 35enne sono stati disposti gli arresti domiciliari.

I carabinieri della stazione di Mesagne, invece, hanno eseguito un provvedimento restrittivo emesso dalla procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi nei confronti di Giovanni Contestabile 29enne del posto.

L'uomo deve scontare la pena residua per una condanna di 4 mesi di reclusione per violazione delle prescrizioni imposte con la misura della sorveglianza speciale cui era sottoposto. È stato trasferito nel carcere di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Enel stacca la corrente per morosità ma nel club la luce c'è, un arresto

BrindisiReport è in caricamento