rotate-mobile
Cronaca

Traffico di droga, ai domiciliari dopo dieci giorni in carcere

Antonio Brando Lutrino, di Ostuni, venne arrestato il 19 settembre: in casa trovati 50 grammi di cocaina

BRINDISI – Dopo dieci giorni in carcere, ha ottenuto i domiciliari l’ostunese Antonio Brando Lutrino, arrestato dai carabinieri nell’inchiesta Omega bis.

Antonio Lutrino-2L’indagato è accusato di aver fatto parte di un’associazione finalizzata al traffico di droga, nel ruolo di rivenditore al minuto della sostanza stupefacente e risponde anche di detenzione di cocaina in relazione ai 50 grammi trovati nel corso della perquisizione, contestualmente alla notifica dell’ordinanza di custodia cautelare.

L’attenuazione della misura è stata chiesta dall’avvocato Mario Laveneziana: è stata concessa dal gip del Tribunale di Lecce, Vincenzo Brancato, lo stesso che ha firmato il provvedimento di arresto, per l’appartenenza al sodalizio, e dal gip del Tribunale di Brindisi Stefania de Angelis per la detenzione di cocaina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga, ai domiciliari dopo dieci giorni in carcere

BrindisiReport è in caricamento