menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico di droga, ai domiciliari dopo dieci giorni in carcere

Antonio Brando Lutrino, di Ostuni, venne arrestato il 19 settembre: in casa trovati 50 grammi di cocaina

BRINDISI – Dopo dieci giorni in carcere, ha ottenuto i domiciliari l’ostunese Antonio Brando Lutrino, arrestato dai carabinieri nell’inchiesta Omega bis.

Antonio Lutrino-2L’indagato è accusato di aver fatto parte di un’associazione finalizzata al traffico di droga, nel ruolo di rivenditore al minuto della sostanza stupefacente e risponde anche di detenzione di cocaina in relazione ai 50 grammi trovati nel corso della perquisizione, contestualmente alla notifica dell’ordinanza di custodia cautelare.

L’attenuazione della misura è stata chiesta dall’avvocato Mario Laveneziana: è stata concessa dal gip del Tribunale di Lecce, Vincenzo Brancato, lo stesso che ha firmato il provvedimento di arresto, per l’appartenenza al sodalizio, e dal gip del Tribunale di Brindisi Stefania de Angelis per la detenzione di cocaina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento