rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Carovigno

“Valigia-bomba”: evacuato il santuario di Belvedere. Falso allarme

A titolo precauzionale i fedeli sono stati inviati a uscire mentre era in corso la messa. Gli artificieri dell'Arma hanno aperto il contenitore: era vuoto

Articolo aggiornato

CAROVIGNO – “C’è una valigia. Una valigia abbandonata chissà da chi. Forse una bomba”. E’ scattato l’allarme che ha portato a far evacuare il santuario della Madonna del Belvedere, ad alcuni chilometri da Carovigno, per consentire l’intervento degli artificieri dell'Arma. Al termine delle operazioni, il contenitore si è rivelato vuoto. Falso allarme.

artificieri valigetta sospetta Belvedere 5-2

E’ successo nel pomeriggio di oggi, attorno alle 18,30. A quell’ora nel santuario c’erano i fedeli per la messa del pomeriggio. Sono intervenuti i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni e i vigili del fuoco di Ostuni, ed è stato chiesto l’intervento degli artificieri dell'Arma di Lecce. La valigetta è stata trovata incastrata tra due alberi lungo la strada che porta al santuario.

artificieri valigetta sospetta Belvedere-2

A quanto si apprende, tutto è partito nel momento in cui una persona ha detto di aver visto un uomo che con fare sospetto lasciava la valigia vicino a un albero nei pressi del santuario. La telefonata ai carabinieri è stata immediata, così come tempestivo è stato l’intervento degli uomini dell’Arma i quali hanno provveduto a isolare e mettere in sicurezza la zona.

artificieri valigetta sospetta Belvedere 3-2-2

Gli artificieri hanno portato anche un robot che serve per ispezionare e neutralizzare i dispositivi di innesco degli ordigni. la valigetta, una porta attrezzi, non conteneva però alcunchè. L'intervento di apertura è avvenuto secondo le procedure standard, mentre i vigili del fuoco attendevano in stand by. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Valigia-bomba”: evacuato il santuario di Belvedere. Falso allarme

BrindisiReport è in caricamento