menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A 81 anni litiga con la moglie e l'aggredisce: arrestato per la seconda volta

Il brindisino di nuovo ai domiciliari: è accusato di maltrattamenti familiari, la donna ha riportato ferite guaribili in 21 giorni

BRINDISI - Sposati da una vita, ma lui a 81 primavere ha litigato con la moglie per futili motivi e l'ha aggredita anche fisicamente. E' accusato di maltrattamenti in famiglia ed è stato arrestato dai carabinieri. E' ai domiciliari dal 13 maggio scorso, lì nella casa che condivide con la moglie, costretta a fare ricorso al Pronto soccorso per le ferite riportate, giudicate guaribili in 21 giorni, stando al referto acquisito dai militari.

Non sarebbe la prima volta. Non stando a quanto hanno avuto modo di accertare i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi, intervenuti per fermare il brindisino, classe 1936: seconda volta negli ultimi cinque mesi.  La prima volta risale al mese di dicembre 2017, anche in questa occasione ci sarebbe stata prima la lite e poi l'aggressione ai danni della donna, con arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento