rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Furto aggravato e incendio: due arresti su ordinanze del giudice

A Francavilla Fontana ai domiciliari persona condannata in via definitiva, a Latiano ospite di comunità

Due arresti su provvedimenti emessi dal magistrato competente sono stati eseguiti dei carabinieri a Francavilla Fontana e Latiano. Nel primo caso si tratta di un ordine di carcerazione, nel secondo di una ordinanza di custodia cautelare.

A Francavilla Fontana, i militari della stazione cittadina hanno provveduto a mettere agli arresti domiciliari  Davide Pellegrino di 40 anni. L'uomo, conosciuto in paese come "il barone", deve espiare la pena di 6 mesi di reclusione per furto aggravato.

Gli è stato concesso di scontare in casa la condanna. I fatti risalgono al pomeriggio di domenica  28 febbraio 2010, quando Pellegrino, in piazza Umberto I a Francavilla Fontana, avvicinatosi alla bancarella di un venditore ambulante, che si era momentaneamente allontanato di pochi metri per allestire un gazebo, si impossessava della somma di 200 euro in banconote di vario taglio prelevandole dal registratore di cassa.

Dopodiché Davide Pellegrino si allontanava per le vie del centro storico, incurante delle urla del commerciante che tentava di inseguirlo per un breve tratto prima di essere seminato. Il malcapitato comunque senza perdersi d'animo, denunciò il fatto presso la locale stazione carabinieri che procedettero a denunciare alla magistratura il "barone".

A Latiano, invece, i carabinieri della stazione locale hanno eseguito una ordinanza cautelare, emessa dal Tribunale di Lecce, per danneggiamento seguito da incendio, nei confronti di Salvatore Quarta, 44enne di Novoli, domiciliato presso una comunità del luogo. I fatti addebitati risalgono al 2016, quando l'uomo appiccava il fuoco al divano dell'abitazione in cui viveva con i genitori provocando seri danni. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato riassociato presso la medesima comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto aggravato e incendio: due arresti su ordinanze del giudice

BrindisiReport è in caricamento