menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Brindisi il vertice Italia-Balcani: imponenti misure di sicurezza nel porto

Attesi per il 29 e 30 ottobre importanti esponenti del governo italiano e di diversi governi balcanici. Interdetta la navigazione nel porto

BRINDISI – Sarà accompagnato da imponenti misure di sicurezza il vertice intergovernativo “Ipa II Balcani Occidentali” che lunedì 29 e martedì 30 ottobre si svolgerà a Brindisi. Per l’occasione è previsto l’arrivo di importanti esponenti dei governi dei Paesi balcanici, oltre ad autorevoli rappresentati del governo italiano. I dispositivi di sicurezza riguarderanno soprattutto l’area portuale, che farà da scenario al meeting internazionale.

La Capitaneria di porto di Brindisi, a seguito di una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è svolta stamani (giovedì 25 ottobre), in prefettura, ha disposto “l’interdizione alla navigazione, alla sosta, all’ormeggio, all’ancoraggio di navi e imbarcazioni in genere, a qualsiasi altra attività subacquea e di superficie ed orni altra connessa ai pubblici usi del mare, dello specchio acqueo del Seno di Levante del porto interno di Brindisi”. Tale divieto sarà vigente da mezzogiorno di lunedì 29 ottobre, fino alle ore 19 del 30 ottobre.  Il divieto, dalle ore 15 alle 24 del 29, sarà esteso anche alle banchine Centrale e Montenegro.

I mezzi nautici della Guardia costiera e di altre forze dell’ordine sono esclusi dall'ordinanza. Stesso discorso vale anche per le unità navali di piloti e ormeggiatori, che potranno ormeggiare presso la nuova rampa traghetto oppure presso i pontili antistanti agli ormeggi delle motovedette della Guarda costiera. Durante l’arco temporale dell’interdizione, il punto di sbarco del pescato è fissato lungo la banchina del canale Pigonati, lato Sant’Apollinare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento