Cronaca San Pietro Vernotico

A Campo di Mare un centro commerciale a cielo aperto con casette di legno

Venti casette di legno, con tetto spiovente, destinate alla vendita di prodotti locali e articoli di vario genere saranno installate sul lungomare di Campo di Mare, marina di San Pietro Vernotico, per la stagione estiva 2016

CAMPO DI MARE – Venti casette di legno, con tetto spiovente, destinate alla vendita di prodotti locali e articoli di vario genere saranno installate sul lungomare di Campo di Mare, marina di San Pietro Vernotico, per la stagione estiva 2016. Ad annunciarlo l’associazione turistica Pro Loco di San Pietro in una lettera inviata al primo cittadino Maurizio Renna, che ha per oggetto la dicitura “progetto turistico/commerciale – Campo di Mare”. E’ questa una delle novità dell’estate sampietrana, che anche quest’anno, in fatto di eventi, inizia a stagione già quasi inoltrata. Il programma delle altre iniziative non è ancora stato reso noto, parte del calendario delle manifestazioni, sempre come si legge nell’unico documento reso pubblico sugli eventi estivi, è organizzato dall’associazione Pro Loco.

Alle casette di legno saranno affiancate le bancarelle e come spiega l’assessore alle attività produttive Giuseppe di Taranto “Sono previsti gente sul lungomare a campo di mare-240 posti da destinare a commercianti e artigiani”, progetto, questo che è già alla sua seconda edizione e che lo scorso anno ha riscosso grande successo tra i villeggianti. “Le casette in legno, invece, sono un progetto sperimentale, si vuole dare la possibilità a chi opera nel commercio di avere un posto “fisso” e non dover di volta in volta caricare e scaricare gli articoli”.

Stando al programma, quindi, il lungomare della marina di San Pietro Vernotico, dovrebbe trasformarsi in un centro commerciale a cielo aperto. Un’iniziativa che non può che fare bene al territorio e agli operatori economici locali, oltre che ai cittadini tutti, unica nota dolente è che le modalità di assegnazione delle casette non sono state rese note. Secondo quanto spiega il presidente della Pro Loco Salvatore Bruno, raggiunto telefonicamente da BrindisiReport, “molte sono già state assegnate”. Con ogni probabilità chi è interessato a esporre sul lungomare potrebbe rivolgersi all’associazione ma queste sono solo supposizioni. Dovrà recarsi presso l’ufficio Attività produttive del Comune, invece, chi intende ottenere uno dei 40 posti messi a disposizione, sempre sul lungomare. Le premesse, in ogni caso, sono buone. Si offre a commercianti e artigiani la possibilità di lavorare e ai frequentatori della marina, tra residenti e turisti, di avere a disposizione tutte le sere, articoli e prodotti di vario genere. Dall’alimentare all’oggettistica.

balli campo di mare-3“L’obiettivo del progetto è di incrementare la marina di Campo di Mare richiamando un flusso di turisti non solo attratti dagli eventi di spettacolo che normalmente si svolgono sul piazzale, ma anche da mercatini che giornalmente saranno esposti su tutto il lungomare e nel quale si potranno trovare articoli che vanno dall’artigianato locale alle specialità del territorio – si legge nella nota di presentazione del progetto che porta la firma di Salvatore Bruno – siamo fermamente convinti che lo shopping non esiste solo per soddisfare i bisogni primari delle persone, ma deve intendersi anche come svago, promozione, attrazione, cultura e relax. Per raggiungere tale risultato è indispensabile legare gli eventi di spettacolo con degli eventi commerciali, tant’è che per questa iniziativa abbiamo pensato anche di informare la locale associazione commercianti e artigiani qualora volesse partecipare”. Le casette (2,50 per 2,50 mq) saranno posizionate sul tratto del lungomare che va dal piazzale panoramico al piazzale “Tre fontane” e saranno destinate a “commercianti e/o artigiani locali per poter esporre e promuovere i propri prodotti. Dal punto di vista tecnico, si specifica che le casette sono realizzate con tetto spiovente – da montagna – in maniera tale da avere una visibilità molto suggestiva ed elegante anche dal punto di vista scenografico”.

Nella nota non si fa riferimento ai costi, né se saranno assegnate a titolo gratuito. Si attende ora il calendario degli eventi che secondo quanto si evince dalla delibera di giunta dell’1 luglio scorso che approva il progetto della Pro Loco, dovrebbe essere ricco di iniziative “è intendimento dell’amministrazione comunale approvare per la stagione estiva in corso un programma di manifestazioni, espressione delle diverse esigenze emergenti sul territorio, comprendete una serie di iniziative di carattere culturale e ricreativo al fine di favorire la promozione turistica del territorio ed offrire alla cittadinanza un’occasione di svago e di partecipazione alla vita sociale”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Campo di Mare un centro commerciale a cielo aperto con casette di legno

BrindisiReport è in caricamento