Cronaca Francavilla Fontana

A Francavilla doppia iniziativa contro inquinatori ed evasori fiscali

Due importanti iniziative sono state intraprese dall'amministrazione comunale di Francavilla per quanto riguarda la lotta all'evasione fiscale e il contrasto all'abbandono selvaggio di rifiuti

FRANCAVILLA FONTANA – Due importanti iniziative sono state intraprese dall’amministrazione comunale di Francavilla per quanto riguarda la lotta all’evasione fiscale e il contrasto all’abbandono selvaggio di rifiuti. Sul primo fronte è stato imbastito un protocollo d’intesa con la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate, in vista di un’imminente e definitiva approvazione, dall’Amministrazione comunale di Francavilla Fontana per contrastare con maggiore efficacia evasione ed elusione fiscale in città.

 L’accordo, che entrerà nella sua fase operativa nelle prossime settimane, permetterà di incrociare le banche dati degli uffici dei tre partner coinvolti al fine di agevolare gli accertamenti nei confronti di soggetti ritenuti non in regola col Fisco. 

Le “segnalazioni qualificate” – per le quali sono stati rilevati fatti, atti e quant’altro evidenzi fenomeni evasivi – saranno trasmesse dal Comune attraverso modalità e strumenti telematici che saranno definiti in seguito. Il protocollo d’intesa riguarderà principalmente settori quali il commercio, le professioni, l’urbanistica, le proprietà edilizie e il patrimonio immobiliare, le residenze fiscali all’estero e altro. 

Sul fronte dei rifiuti, invece, sono in arrivo nuove telecamere. Lo annuncia l'assessore alla Polizia locale Anna Ferreri dopo aver predisposto la determina e tutti gli atti necessari per la collocazione delle telecamere.

"L'abbandono dei rifiuti sul territorio comunale e in particolar modo nelle contrade - riferisce l'assessore Ferreri - sta generando un evidente degrado ambientale in crescente aumento, con numerose segnalazioni da parte dei cittadini di rifiuti gettati sulle strade e nelle campagne. Nonostante l'intensificazione del controllo da parte degli operatori della Polizia Locale, il risultato non è stato apprezzabile anche perché l'abbandono di rifiuti avviene in orari in cui il personale non è in servizio”. 

“Pertanto si ritiene opportuno e necessario provvedere alla risoluzione del problema intensificando l'attività di controllo attraverso l'utilizzo di sistemi di video sorveglianza sul territorio comunale, con il posizionamento di telecamere in postazioni mobili, in modo da evitare o limitare il fenomeno. Come assessore alla Polizia Locale, di concerto con l'Amministrazione comunale, ho attivato con urgenza tutti gli atti e predisposto la determina per attivare al più presto questo servizio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Francavilla doppia iniziativa contro inquinatori ed evasori fiscali

BrindisiReport è in caricamento