rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Ostuni

A fuoco capannone di Ecoimpresa

OSTUNI - Un violento incendio, di probabile origine dolosa e divampato poco prima dell’alba, ha distrutto il capannone della società Ecoimpresa: azienda che opera nel campo della raccolta, trasporto e stoccaggio dei rifiuti speciali pericolosi, non pericolosi e recuperabili.

OSTUNI - Un violento incendio, di probabile origine dolosa e divampato poco prima dell'alba, ha distrutto il capannone della società Ecoimpresa: azienda che opera nel campo della raccolta, trasporto e stoccaggio dei rifiuti speciali pericolosi, non pericolosi e recuperabili.

Rifiuti, quelli andati in fiamme, trattati a norma di legge ma ai quali ignoti, con ogni probabilità, avrebbero dato fuoco, dopo essere penetrati all'interno della nuova ala della struttura, situata nella zona industriale della Città bianca.

Squadre dei vigili del fuoco del Distaccamento di Ostuni e del Comando provinciale di Brindisi sono al lavoro da alcune ore, per domare l'incendio e mettere in sicurezza lo stabilimento e l'area.

L'allarme attorno alla 4.30. Alcuni testimoni avrebbero udito un forte boato, seguito da fumo e fiamme. Una nube nera, visibile da ogni angolo della città, ha oscurato l'aurora, mentre sul posto accorrevano i mezzi di soccorso.

All'interno dello stabilimento, depositati nei container andati a fuoco, c'erano rifiuti non pericolosi, soprattutto cartoni e carta. Sul posto e in città sono al lavoro anche i tecnici dell'Arpa, per l'accertamento di eventuali rischi derivanti dall'emissione dei fumi.

Emergenza che, sotto questo profilo, sarebbe già comunque rientrata. Sul posto, insieme alle squadre dei pompieri, sono intervenuti anche gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Ostuni. Indagini sono in corso per appurare la matrice del rogo, che stando ai primi riscontri apparirebbe marcatamente dolosa.

Un paio di telecamere del servizio di videosorveglianza, ossia quelle posizionate a ridosso della recinzione laterale del complesso industriale ed in prossimità del capannone andato a fuoco, sarebbero state manomesse. Le immagini riprese dagli altri obiettivi, sono al vaglio degli inquirenti. Ingenti i danni alla fabbrica. L'ala andata distrutta, attrezzata di impianto e vasche per lo stoccaggio dei rifiuti, era stata realizzata da poco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco capannone di Ecoimpresa

BrindisiReport è in caricamento