rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Fasano

A fuoco chiosco all'esterno di Zoosafari

FASANO – Fiamme di origine dolosa devastano il chioschetto dei panini antistante l'ingresso dello Zoo Safari. Erano circa le 3.50 quando i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni sono arrivati sul posto avvisati dai carabinieri per domare le fiamme di sicura origine dolosa. Diavolina alimentata con alcool suppongono gli investigatori dai primi rilievi svolti. L'ipotesi, dato il fatto che il chiosco era completamente vuoto al suo interno, non c'erano segni d'effrazione alle porte, e l'incendio si è sviluppato sulle porte esterne partendo dal basso.

FASANO - Fiamme di origine dolosa devastano il chioschetto dei panini antistante l'ingresso dello Zoo Safari. Erano circa le 3.50 quando i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni sono arrivati sul posto avvisati dai carabinieri per domare le fiamme di sicura origine dolosa. Diavolina alimentata con alcool suppongono gli investigatori dai primi rilievi svolti. L'ipotesi, dato il fatto che il chiosco era completamente vuoto al suo interno, non c'erano segni d'effrazione alle porte, e l'incendio si è sviluppato sulle porte esterne partendo dal basso.

L'attività è condotta nel corso della stagione estiva e nei periodi di festa come quello pasquale da Antonella Maggio, 39 anni del posto. Le fiamme hanno devastato la "casetta" in legno ampia 32 metri quadri, impossibile per i vigili del fuoco ipotizzare che il rogo sia stato generato dall'impianto elettrico dal momento che è posizionato in alto. Da qui - dal momento che di innesco non è stata trovata traccia - l'idea che le fiamme siano state appiccate con la diavolina alimentata da alcol, che bruciando spariscono, ma nel frattempo riescono ad intaccare il legno che ha bisogno di una alta temperatura per arrivare a combustione. Sospetto anche il fatto che l'incendio sia avvenuto alla vigilia del pienone di Pasqua e Pasquetta.

E' dovuto invece ad un corto circuito, l'intervento svolto intorno alle 22 di ieri, sempre dai vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni nella stessa Città Bianca, nella salumeria di via Sansone 50, condotta da Rosa Saponaro (46 anni del posto). Le fiamme sono partite da una grattugia difettosa andata in corto. Il rogo ha danneggiato l'impianto elettrico e un pannello in legno, ma i danni maggiori derivano dall'alterazione dei salumi dovuta al fumo sprigionatosi nella combustione.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco chiosco all'esterno di Zoosafari

BrindisiReport è in caricamento