Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Ostuni

A fuoco i colli di Ostuni

OSTUNI – Un violento incendio sta interessato dalle prime luci del giorno i colli della Città bianca. Le fiamme, divampate lungo la scarpata del villaggio residenziale “Vivaio”, stanno minacciando da ore alcune ville ed una masserie. Sul posto cinque aerei antincendio stanno operando dall’inizio della mattinata insieme ai vigili del fuoco del Comando provinciale di Brindisi, del Distaccamento di Ostuni e agli operatori della Guardia forestale e della Protezione civile di Ostuni, Cisternino e Montalbano.

OSTUNI - Un violento incendio sta interessato dalle prime luci del giorno i colli della Città bianca. Le fiamme, divampate lungo la scarpata del villaggio residenziale "Vivaio", stanno minacciando da ore alcune ville ed una masserie. Sul posto cinque aerei antincendio stanno operando dall'inizio della mattinata insieme ai vigili del fuoco del Comando provinciale di Brindisi, del Distaccamento di Ostuni e agli operatori della Guardia forestale e della Protezione civile di Ostuni, Cisternino e Montalbano. Sul posto anche un cordone di forze dell'ordine: polizia, carabinieri e vigili urbani stanno coadiuvando le operazioni di soccorso, a salvaguardia dei residenti della zona.

L'incendio di vaste proporzioni ha già distrutto nella mattinata di circa 50 ettari, tra bosco, macchia mediterranea e uliveto. Le fiamme hanno lambito la cima del patrimonio collinare, a ridosso dei santuari di "Sant'Oronzo" e "San Biagio". L'allarme è partito nelle prime ore della mattinata, quando a valle del complesso residenziale sono stati notati i primi focolai di incendio.

Era soltanto l'inizio del violento rogo che di lì a poco avrebbe visto impegnata in zona l'intera macchina dei soccorsi provinciale, messa in allerta anche a seguito del pericolo che incombeva su alcune abitazioni, lambite dal fumo e dal fuoco. Sul posto si è reso necessario l'intervento degli aerei antincendio, per circoscrivere le fiamme e domare il fuoco. Due canadair e tre "fire" sono stati convogliati sui colli della Città bianca e sono tuttora impegnati in zona. Lanciate dall'alto diverse "bombe" d'acqua, mentre da terra vigili del fuoco e protezione civile stanno lavorando sodo con gli idranti.

In prima linea anche gli agenti del Corpo Forestale di Ostuni ed il personale dell'esercito assegnato alla Prefettura di Brindisi nell'ambito dell'operazione "Strade sicure". Paura e rabbia tra villeggianti e residenti, seppure ormai "vaccinati": più volte in passato hanno visto le loro ville lambite o circondate dalle fiamme e più volte hanno temuto che tale circostanza potesse arrecare danni irreparabili al ricco polmone verde che abbraccia l'area collinare, martoriato anche negli ultimi anni da fiamme "roventi". Le fiamme stanno minacciando in particolare una masseria e la villa che negli anni Ottanta ospitava la pista all'aperto del disco club "Casablanca".

"A valle del costone - lamenta il proprietario dell'immobile, l'architetto Antonio pacifico - è evidente l'ammasso di materiale di risulta, abbandonato a seguito di recenti lavori edili. Un incendio così vasto e sviluppato in più punti non può che essere doloso. Ma qui mettono a rischio la nostra vita, oltre che le nostre abitazioni".

Non pochi gli interrogativi da chiarire circa l'origine e la vastità dell'incendio. Scartata in principio l'ipotesi di un processo di autocombustione, restano due piste al vaglio degli inquirenti: la prima starebbe appunto spingendo a valutare l'eventuale matrice dolosa. La seconda, invece, porterebbe gli investigatori ad appurare possibili ed eventuali negligenze.

Va da sé che gli stessi vigili del fuoco, tuttora impegnati sul posto, al momento non possono né confermare né escludere alcuna circostanza. Sulle cause che avrebbero generato le fiamme sono comunque in corso indagini da parte dei carabinieri e degli agenti del locale commissariato di Pubblica sicurezza.

Tra i dubbi spicca, purtroppo, una certezza: l'ennesima ferita che da ore starebbe subendo il patrimonio collinare della città bianca, già duramente segnato negli anni passati da numerosi altri incendi, alcuni dei quali particolarmente devastanti. Tutti comunque misteriosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco i colli di Ostuni

BrindisiReport è in caricamento