rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Viale Risorgimento

"A gennaio il nuovo mercato ortofrutticolo nei capannoni ex Inapli"

Il prossimo mese di gennaio dovrebbe essere quello giusto per il trasferimento del mercato ortofrutticolo di via Santa Maria Ausiliatrice, al rione Commenda, nei capannoni Ex Inapli di via Risorgimento, al quartiere Sant'Angelo. Questo è quanto riferito dal sindaco Mimmo Consales e dall'assessore alle Attività produttive, Giuseppe De Maria

BRINDISI – Il prossimo mese di gennaio dovrebbe essere quello giusto per il trasferimento del mercato ortofrutticolo di via Santa Maria Ausiliatrice, al rione Commenda, nei capannoni Ex Inapli di via Risorgimento, al quartiere Sant’Angelo. Questo è quanto riferito dal sindaco Mimmo Consales e dall’assessore alle Attività produttive, Giuseppe De Maria, nel corso di una conferenza stampa svoltasi stamani a palazzo Nervegna.Gli stalli per gli ortofrutticoli-3

La ditta alla quale era stato affidato il restyling della struttura, la Navarro di Acquaviva delle Fonti, ha ormai ultimato il suo lavoro, ad eccezione di qualche intervento di rifinitura. Una volta smaltiti alcuni passaggi burocratici, fra cui una serie di adempimenti che dovranno passare attraverso il consiglio comunale, sarà tutto pronto per l’inaugurazione della nuova area mercatale.

Gli stalli sono già stati assegnati e saranno divisi in questo modo: 64 posteggi per i commercianti ortofrutticoli, nell’area interna dei capannoni; 22 posteggi per i coltivatori diretti, nell’area esterna; 19 posteggi per commercio di merci di vario genere, nell’area esterna. Inoltre vi saranno: 7 locali commerciali; un bar; 27 depositi commerciali. In questi mesi, i tecnici comunali, di concerto con la commissione consiliare alle Attività produttive, si sono posti il problema di scongiurare disagi per gli studenti della scuola elementare Crudomonte, il cui ingresso principale si trova di fronte a quello del mercato. Come fare, allora, per evitare una situazione di caos, in concomitanza con gli orari di ingresso e uscita dalla scuola? 

Giuseppe De Maria-2“Dopo un’attenta disamina del problema – dichiara l’assessore De Maria – abbiamo deciso di utilizzare come parcheggio per i mezzi dei rivenditori la strada che costeggia parco Di Giulio. Inoltre la direttrice della scuola Crudomonte ci ha dato la sua disponibilità ad aprire un corridoio di circa 10 metri nell’area esterna della scuola, per creare un collegamento fra il parco mezzi e il mercato”.

Gli utenti potranno invece utilizzare un’area di parcheggio con disco orario che verrà ricavata in via Risorgimento e lungo le direttrici che costeggiano la struttura. Per evitare che la circolazione vada in tilt, saranno istituiti dei sensi unici di marcia nell’isolato. “Devo ringraziare – dichiara ancora De Maria – la commissione consiliare, per l’ottimo lavoro svolto. Un ringraziamento va anche all’ex presidente della circoscrizione Commenda-Santa Chiara, Giampiero Epifani (è stata sua l’idea di utilizzare il prolungamento del parco Cillarese come parcheggio, ndr) per i preziosi suggerimenti che ci ha fornito in questi mesi”.

Ma cosa ne sarà di via Santa Maria Ausiliatrice subito dopo il trasferimento? Il piano triennale 2014-2016 delle opere pubbliche prevede uno stanziamento pari a 200mila euro per la rigenerazione dell’area, che diverrà più fruibile per i commercianti del posto. Solo quelli muniti di regolare licenza. Già, perché sindaco e assessore sono stati irremovibili: nei confronti dei commercianti abusivi vi sarà tolleranza zero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A gennaio il nuovo mercato ortofrutticolo nei capannoni ex Inapli"

BrindisiReport è in caricamento