rotate-mobile
Cronaca Latiano

Detenzione e spaccio di marijuana, arrestati padre e figlio

Servizio antidroga dei carabinieri dell'Arma locale con perquisizione mentre il principale sospettato trasportava le dosi

LATIANO – Finiscono agli arresti domiciliari padre e figlio di Latiano, al termine di un servizio antidroga condotto dai militari dell’Arma locale, nel corso del quale sono stati sequestrati in tutto 66 grammi di marijuana destinata, secondo i carabinieri, alle attività di spaccio. I fatti si sono svolti sabato, quando è scattata, al termine di un appostamento, la perquisizione personale, seguita da quella domiciliare, a carico di Angelo Pisani di 53 anni.

PISANI Angelo, classe 1965-2L’uomo era finito al centro dei sospetti da qualche tempo. Nella mattinata di ieri i carabinieri della stazione di Latiano impegnati nel servizio hanno visto che Pisani lasciava la piazza del paese per dirigersi in  auto verso casa. L’uomo ne usciva pochi minuti dopo, e i militari hanno ritenuto necessario controllare subito la persona della quale stavano monitorando gli spostamenti.

In effetti, Angelo Pisani aveva addosso un sacchetto con 58,5 grammi di marijuana. E poco dopo, nel corso della perquisizione subito estesa all’abitazione del soggetto, i carabinieri hanno rinvenuto altri 7,5 grammi di sostanza stupefacente dello stesso tipo nella stanza del figlio di Angelo Pisani, Pierfrancesco, assieme ad un bilancino elettronico. Su decisione del pm di turno, i due Pisani sono stati arrestati e assegnati alla custodia cautelare in casa in attesa dell’udienza di convalida davanti al gip.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenzione e spaccio di marijuana, arrestati padre e figlio

BrindisiReport è in caricamento