menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Palazzo di città confermati i dirigenti Carrozzo, Lacinio e Padula

Il commissario Santi Giuffré: “Necessario garantire continuità amministrativa”

BRINDISI – Confermati tre dirigenti a Palazzo di città, sino al termine della gestione commissariale: gli architetti Marina Carrozzo, Fabio Stefano Lacinio e l’ingegnere Gaetano Padula restano (rispettivamente) alla guida dei settori Urbanistica, Trasporti ed Ecologia.

La proroga è stata decisa dal commissario Santi Giuffrè allo scopo di garantire continuità all’azione amministrativa, per lo meno sino a quando non ci sarà l’insediamento della nuova gestione, quella politica, dopo le elezioni del 10 prossimo. Con eventuale ballottaggio il 24 successivo.

Padula resta dirigente, a tempo determinato, con responsabilità dei settori Lavori Pubblici, controllo e risanamento ambientale e igiene urbana in aggiunta all’Ecologia. Lacinio, dirigente a tempo determinato, rimane alla guida dei settori Paesaggio, protezione civile, gestione patrimonio e casa, oltre ai Trasporti. Entrambi hanno sostenuto le prove scritte del concordo bandito dal Comune di Brindisi per la copertura di due posti di dirigente dell’Area tecnica.

Carrozzo, invece, già dirigente a tempo indeterminato, continuerà a guidare la ripartizione Urbanistica-Assetto del territorio. Anche in questo caso sino all’insediamento della nuova Amministrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento