Cronaca Centro Storico / Corso Giuseppe Garibaldi

Abbandonato da martedì il pesante e arrugginito cartellone pubblicitario

È stato adagiato, in un angolo del centralissimo corso Garibaldi, martedì scorso, in seguito al cedimento del palo che lo sosteneva. D'allora nessuno ha smaltito il pesante e arrugginito cartellone pubblicitario, lasciandolo in bella mostra, neanche fosse un'installazione artistica, in uno dei tratti cittadini più centrali e trafficati.

BRINDISI - È stato adagiato, in un angolo del centralissimo corso Garibaldi, martedì scorso, in seguito al cedimento del palo che lo sosteneva. D’allora nessuno ha smaltito il pesante e arrugginito cartellone pubblicitario, lasciandolo in bella mostra, neanche fosse un’installazione artistica, in uno dei tratti cittadini più centrali e trafficati. 

Il solito esempio di semplicistica amministrazione della città, una città che punta molto, soprattutto nei proclami alla naftalina di qualche politico, sulle bellezze che può offrire.cartellone pubblicitario-2

Qualche conoscitore di storia dell’arte potrebbe scherzare sul fatto che si tratti di un’opera di Dan Flavin, artista statunitense famoso per le sculture con lampade al neon, le stesse lampade che un tempo illuminavano il cartellone pubblicitario e adesso sono abbandonate su corso Garibaldi, tra pezzi di metallo arrugginito.

Purtroppo passeggiando per il corso non ci si trova davanti un’installazione artistica, cosa che invece farebbe bene all’appeal della città che ne è sfortunatamente priva, ma ad un caso, uno degli ultimi, di malacittà, dove anche le cose più elementari si scontrano con la burocrazia mentale ed una triste abitudine all’arrancare.

Ad oggi sono poco più 50 le ore trascorse da quando il cartellone è stato adagiato sul marciapiede.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandonato da martedì il pesante e arrugginito cartellone pubblicitario

BrindisiReport è in caricamento