Gli inquinatori continuano ad agire indisturbati: campi sempre più pieni di rifiuti

La strada che collega San Pietro Vernotico a Cellino San Marco, in contrada Pana, circondata da materiali di risulta

SAN PIETRO VERNOTICO – Continuano a giungere segnalazioni da parte dei cittadini sullo stato di degrado e abbandono in cui versano le campagne del Brindisino, sempre più piene di spazzatura. Segnalazioni che non si possono ignorare se si considera il grave danno ambientale che provoca l’abbandono indiscriminato di rifiuti.

L’ultima si riferisce al tratto di strada che collega San Pietro Vernotico a Cellino San Marco, in contrada Pana, una strada frequentata dagli sportivi. Le campagne che la circondano sono piene di materiali di risulta. Scarti di ogni genere, dall’edilizia a quelli domestici. Gli inquinatori continuano ad agire indisturbati perché le amministrazioni comunali non hanno ancora preso seriamente in considerazione il problema legato all’inquinamento delle campagne. Una situazione che mette a serio rischio la Salute pubblica.

Nessun servizio di pattugliamento è stato mai operato da parte degli addetti ai lavori, né installata una fototrappola. Almeno non nelle campagne che circondano San Pietro Vernotico, Cellino San Marco e Torchiarolo. Nemmeno, davanti alle segnalazioni, si è mai proceduto alla rimozione dei rifiuti: la competenza non è del Comune, questo si sa. Ma il Comune potrebbe in qualche modo intervenire contro questa triste realtà. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento