Rifiuti riversati in una cava: denunciato un autotrasportatore

L'uomo è stato intercettato dai forestali mentre si sbarazzava illegalmente di rifiuti provenienti da attività di scavo

ORIA – I carabinieri forestali del Nucleo Investigativo (Nipaaf) di Brindisi, nel corso di un pattugliamento di contrasto agli illeciti ambientali, hanno intercettato un camion che percorreva la strada provinciale Oria-Manduria, quindi si addentrava in una strada poderale fino ad una cava abbandonata, dove ribaltava tutto il suo carico, costituito da terre, rocce, breccia, sabbia e rifiuti vegetali, risultati privi di qualsivoglia certificazione.

Il conducente è risultato anche il titolare del mezzo e del fondo rustico, che aveva di fatto, con ripetuti scarichi, trasformato in una discarica abusiva, ricettacolo di rifiuti provenienti da diverse attività di scavo nel territorio. 

Il responsabile N.D., di anni 57, è stato quindi denunciato per “realizzazione e gestione di discarica non autorizzata di rifiuti speciali non pericolosi”. I militari hanno inoltre provveduto a sottoporre a sequestro preventivo tutta l’area adibita a discarica, per una superficie di circa 2000 metri quadri, nonché l’ autocarro, benché risultasse iscritto all’Albo Regionale dei Gestori Ambientali.

Quest’ ultimo episodio ripropone ancora una volta la questione, tuttora pressante, della gestione illecita dei rifiuti sul territorio, per cui il Gruppo Carabinieri Forestale di Brindisi, attraverso il suo Nucleo Investigativo e le Stazioni dipendenti, pianifica costantemente servizi di pattugliamento e controllo in tutto l’ambito provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

  • Cellino San Marco. Una nuova tenda pneumatica per la Croce Rossa di Puglia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento