menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi e maltrattamenti sulla ex andati avanti per due anni: arrestato

Arrestato un uomo che per anni ha maltrattato la ex moglie. Fra i reati che gli vengono contestati, anche quello di violenza sessuale

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Fra il settembre 2014 e il giugno 2016 ha vissuto in un incubo una donna che era finita nella morsa di un marito violento. Adesso i carabinieri hanno definitivamente posto fine a una storia di violenze e soprusi, arrestando l’uomo: un 51enne di San Pancrazio Salentino.

Questi è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in regime di domiciliari emessa dal gip del tribunale di Brindisi. L’indagato deve rispondere di maltrattamenti contro familiari e conviventi, lesioni personali e violenza sessuale.

Fu la moglie a recarsi dai carabinieri per sporgere denuncia, dopo che il marito le sferrò un pugno sul labbro per futili motivi. E la malcapitata, che per anni aveva subito in silenzio, si è lasciata andare in un lungo e dettagliato racconto dei due anni da incubo vissuti in balia dell’uomo.

Questi la obbligava ad avere rapporti sessuali, anche in presenza di un figlio minore. Quando usciva da casa senza autorizzazione, veniva picchiata e strattonata. Non le veniva neanche concessa la libertà di andare a prendersi un caffè al bar senza il consenso del coniuge, che la ricopriva di insulti e di minacce.

Il provvedimento restrittivo è scaturito dalle indagini condotte dai carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino, che hanno accertato i ripetuti episodi di violenza commessi ai danni dell’ormai ex moglie. Gli stessi carabinieri hanno eseguito l’ordinanza del giudice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento