Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Abusivismo edilizio, controlli della polizia municipale sulla litoranea brindisina

Costruzioni abusive o difformi rispetto ai progetti autorizzati, si sono incentrati su questi irregolarità i controlli degli agenti del settore Edilizia del Comando di polizia municipale di Brindisi

BRINDISI - Costruzioni abusive o difformi rispetto ai progetti autorizzati, si sono incentrati su questi irregolarità i controlli odierni (12 marzo) degli agenti del settore Edilizia del Comando di polizia municipale di Brindisi.

I vigili urbani, guidati dal comandante Teodoro Nigro, hanno così effettuato controlli lungo la litoranea a Nord di Brindisi, dove il fenomeno dell’abusivismo edilizio è stato, negli anni, più che presente.contr municipale abusivismo ed-2

Controlli non semplici, vista la particolarità del territorio in questione, fatto di strade impervie e con centinaia di villette da controllare. 

Per questo la municipale  si è avvalsa dell'aiuto di sistemi satellitari informatizzati per “tenere d’occhio” l’intero agro brindisino, composto da circa 20 contrade estese per oltre 25 chilometri quadrati.

Durante la mattinata sono stati individuati, nella parte interna di contrada Iaddico ed Apani, due manufatti in costruzione, i rispettivi proprietari, insieme ai direttori dei lavori, sono stati convocati presso il Comando per poter verificare i permessi di costruzione. Controllata anche una cava in disuso nelle vicinanze del quartiere Sant’Elia.

Ma l’azione della polizia municipale non si è fermata qui, una pattuglia in borghese, in servizio di controllo presso la costa Nord brindisina, ha elevato una contravvenzione nei confronti di un privato cittadino scoperto a depositare, intorno alla 7.00 del mattino, quintali di sfaldi da potatura sul ciglio della strada. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo edilizio, controlli della polizia municipale sulla litoranea brindisina

BrindisiReport è in caricamento