Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Abuso di alcool e droga: l'Asl attiva un numero telefonico per i giovani in difficoltà

L'Asl di Brindisi ha attivato un servizio di assistenza rivolto ai giovani alle prese con difficoltà di vario tipo, fra cui anche problematiche derivanti da assunzione di alcolici e sostanze stupefacenti. Per tutto il mese di agosto, sarà disponibile 24 ore su 24 un numero telefonico (3939785529) attraverso il quale si potranno chiedere consulenze gratuite

BRINDISI – L’Asl di Brindisi ha attivato un servizio di assistenza rivolto ai giovani alle prese con difficoltà di vario tipo, fra cui anche problematiche derivanti da assunzione di alcolici e sostanze stupefacenti. Per tutto il mese di agosto, sarà disponibile 24 ore su 24 un numero telefonico (3939785529) attraverso il quale si potranno chiedere consulenze gratuite. Hanno profondamente segnato l'opinione pubblica, del resto, le tragedie che di recente hanno funestato la movida notturna. 

La notte fra il 19 e il 20 luglio, un 16enne morì dopo aver assunto una pastiglia di ecstasy sulla pista della discoteca Cocoricò (chiusa per 4 mesi a seguito di tale episodio) di Riccione. E' ancora vivo lo choc per la morte del 18enne di Lecce Lorenzo Toma, colto da malore sulla pista della discoteca Guendalina di Santa Cesarea Terme (Gallipoli) la notte fra sabato 8 e domenica 9 agosto (dall’esame autoptico effettuato nella giornata di martedì è emerso che il giovane era affetto da una cardiomiopatia ipertrofica, ma ulteriori elementi sulle cause della morte verranno forniti dai risultati dei test tossicologici sui campioni biologici).

Ha suscitato grande clamore anche il caso delle 4 minorenni di San Vito dei Normanni che la notte di San Lorenzo sono state trasportate presso l’ospedale Perrino con i sintomi di un’intossicazione da alcool, dopo una festa in compagnia di amici sulla spiaggia grande di Specchiolla.

 A due giorni dal weekend di Ferragosto è concreto il rischio che altri giovani vadano incontro a stati di malessere legati all’abuso di droga e alcool. Per questo, “in un contesto nazionale che vede la popolazione giovanile (18-24 anni) sempre  più a rischio sia per il consumo di alcol (6 o più bicchieri di bevande alcoliche in un’unica occasione – dati Istat) che per l’uso o l’approccio a sostanze stupefacenti – si legge in una nota dell’Asl Brindisi - la Asl di Brindisi intende offrire ulteriori servizi per fronteggiare queste crescenti situazioni”.

La direzione generale dell’azienda sanitaria, dunque, ha attivato l’iniziativa “Un amico per l’estate giovani”, da oggi (13 agosto) fino al 30 agosto. “Al numero messo a disposizione risponderà un medico che avrà cura di dispensare consigli ai giovani in difficoltà per problematiche varie oltre che per eventuali assunzioni di alcolici e/o sostanze stupefacenti”.

L’Asl quindi “rivolge un forte appello a genitori e figli affinchè il numero 3939785529 sia memorizzato con evidenza sui propri cellulari al fine di consentire  immediate risposte e tempestivi interventi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abuso di alcool e droga: l'Asl attiva un numero telefonico per i giovani in difficoltà

BrindisiReport è in caricamento