menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoglienza e integrazione: al via corsi di formazione per giovani stranieri

Il centro di accoglienza migranti “Casa del Sole”ha siglato un accordo per la formazione professionale dei suoi ospiti richiedenti asilo

FASANO – Il centro di accoglienza migranti “Casa del Sole”, con sede a Laureto di Fasano ha siglato un accordo con la “Dante Alighieri”, organismo formativo accreditato dalla Regione Puglia, per la formazione professionale dei suoi ospiti richiedenti asilo politico in Italia. Barman, pizzaiolo, addetto alla sala sono le tre mansioni in cui si stanno specializzando i beneficiari del centro fasanese.

“Il punto di partenza è stata la volontà di superare un handicap del sistema di accoglienza dei migranti e, cioè, la sostanziale apatia in cui essi versano in attesa che si completi l’iter burocratico della domanda di asilo politico”. Si legge in una nota di presentazione dell’iniziativa.  

Sono 45 i giovani stranieri che partecipano ai corso di formazione in grado di fornire loro gli strumenti per apprendere un mestiere che faciliti la concreta possibilità di trovare un impiego lavorativo. In questo caso si tratta di barman/bartender, pizzaiolo, addetto alla sala.  

“L’assoluta novità risiede nella contemporaneità tra le lezioni teoriche e l’attività pratica svolta presso gli esercizi locali che hanno collaborato a questo progetto di inclusione: un gruppo di 16 migranti (alcuni dei quali si sono fatti notare per bravura e impegno) sta apprendendo l’arte della pizza presso il ristorante – pizzeria “Gli Archi” di Gino De Carolis, docente anche del corso;  presso il bar “White 138”, invece,  i ragazzi stanno apprendendo l’arte della caffetteria grazie al docente, nonché titolare della stessa attività, Michele Muolo. Infine, tutti i segreti di una corretta gestione della sala sono affrontati da docenti qualificati come Leonardo Palmisano, Roberto Filomena e Giovanni Semerano”.

Inoltre, la “Dante Alighieri”, attraverso Garanzia giovani, ha avviato una ricerca attiva di aziende come lidi, strutture ricettive, bar, pizzerie e ristoranti, pronte ad offrire un tirocinio formativo ai giovani apprendisti.

“Le specifiche competenze acquisite e la conoscenza della lingua straniera rappresentano un quid in più per il futuro inserimento nel tessuto lavorativo, che rappresenta per i ragazzi preambolo e occasione di inclusione e integrazione sociale. Il direttore della Casa del Sole, Stefania Baldassarre ed il direttore dell’Ente di formazione,Giuseppe Pagnelli, sono entusiasti dell’iniziativa e hanno deciso di continuare a collaborare al fine di creare una piattaforma formativa anche per gli immigrati provenienti da altri centri di accoglienza della provincia".

"Un importante contributo, dunque, a favore di una questione delicata e attuale come l’immigrazione; un progetto che dimostra quanto importante sia lavorare su temi concreti rispettando percorsi di legalità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento