rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Accoltellata alla gola dal marito: migliorano le condizioni della donna

La vittima 72enne è stata estubata. La tragedia è avvenuta l'8 marzo scorso, in una villetta del quartiere La Rosa a Brindisi

BRINDISI - E' stata estubata la 72enne vittima del tentato omicidio dell'8 marzo scorso. La prognosi resta riservata, la donna è in rianimazione al Perrino di Brindisi. Era stata accoltellata, nel sonno, alla gola dal marito, che poi si è suicidato. La tragedia è avvenuta, come detto, proprio nel giorno in cui si celebra la Festa della Donna, in una villetta nella periferia di Brindisi, quartiere La Rosa.

Il marito, suo coetaneo, aveva colpito mentre la 72enne dormiva. I due non andavano d'accordo da anni. Dormivano in camere separate. La donna era riuscita a fuggire e a ripararsi nell'appartamento della figlia, nella stessa villetta, che è a due piani. Avevano chiamato i soccorsi. Sul posto era arrivata un'ambulanza del 118, che aveva portato la donna in ospedale, mentre erano giunti in un primo momento polizia e carabinieri.

I carabinieri si sono occupati delle indagini. Hanno ritrovato l'arma del delitto, un coltello da cucina, e numerose tracce di sangue. Il marito, con una corda, si era intanto impiccato a una trave della copertura del giardino, perdendo la vita. La donna era giunta in ospedale in condizioni critiche. Era stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico. Adesso, le sue condizioni sono in miglioramento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellata alla gola dal marito: migliorano le condizioni della donna

BrindisiReport è in caricamento