menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acqua prelevata da un pozzo artesiano: sospesa l'attività di un agriturismo

Provvedimento del dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Brindisi a carico di una infrastruttura da un milione di euro

BRINDISI - Il direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Brindisi ha disposto la sospensione immediata  dell’attività di ristorazione di un agriturismo ubicato nell’area sud della provincia. 

Il provvedimento di sospensione scaturisce a seguito del  controllo  effettuato dai carabinieri del Nas di Taranto, i quali hanno riscontrato che l’approvvigionamento idrico della struttura era assicurato da acqua proveniente da un pozzo artesiano ubicato all’interno dell’agriturismo e non dalla rete pubblica dell’acquedotto pugliese, come invece contemplato nell’autorizzazione sanitaria che era stata rilasciata per la funzionalità della struttura. 

Pertanto nelle more dell’adeguamento idrico della struttura alle condutture dell’acquedotto, è stata disposta  la sospensione dell’attività. Il valore complessivo dell’infrastruttura ammonta a 1.000.000 di euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento