menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addestramento antincendio su un velivolo militare per i pompieri

Si è svolta nella giornata di ieri , presso il Distaccamento Aeroportuale di Brindisi l'attività di addestramento antincendio organizzata a favore del personale dei vigili del fuoco in servizio presso lo scalo civile "Papola Casale"

BRINDISI - Con l’impego di un velivolo Eurofighter (EFA2000) del 36° Stormo  e di un elicottero HH-139 dell’ 84° Centro C/SAR (Combat Search and Rescue) di stanza sul sedime dell’aeroporto Militare  Antonio Ramirez di Gioia del Colle, si è svolta nella giornata di ieri , presso il Distaccamento Aeroportuale di Brindisi l'attività di addestramento antincendio organizzata a favore del personale dei vigili del fuoco in servizio presso lo scalo civile "Papola Casale".

L'iter formativo, iniziato una fase teorica, si è concluso con lo svolgimento di esercitazioni pratiche incentrate sull'acquisizione delle necessarie capacità per la tutela della sicurezza degli equipaggi di volo e dei passeggeri trasportati sui velivoli militari.
Al tal fine, con il supporto del personale antincendi del 36° Stormo, è stato tenuto un briefing sulle caratteristiche tecniche dei velivoli EFA2000 e  HH-139 e sulle loro principali dotazioni di sicurezza.

L'addestramento si inquadra nelle azioni successive al transito dell'aeroporto di Brindisi da scalo militare ad aeroporto civile dello Stato. Tale passaggio di status, infatti, prevede, tra l'altro, l'esecuzione del servizio antincendio sui velivoli militari da parte del Corpo dei Vigili del Fuoco, in base ad uno specifico accordo tra il Ministero della Difesa e quello degli Interni.

Al termine dell’attività, il Tenente Colonnello Marcello Morara, responsabile dell'attività addestrativa e Ufficiale Sicurezza Volo del Distaccamento,  nel ringraziare i partecipanti, ha evidenziato come “l’addestramento effettuato in sinergia tra il personale dell’A.M. e quello dei VV.F., costituisca il giusto connubio per consentire al personale preposto, di adottare le idonee procedure di intervento in caso di un incidente aereo”.

Per il Colonnello Luca Bianciardi, Comandante del Distaccamento, “queste esercitazioni rappresentano uno strumento fondamentale per completare l’iter addestrativo del personale del Corpo dei VV.F.  al fine di   abituarli  a gestire le potenziali situazioni di emergenza. Inoltre l’addestramento costituisce un momento  di verifica per il personale preposto al  soccorso, che in questo contesto, ha la possibilità di mettere alla prova le  capacità acquisite e l’efficienza dei mezzi a disposizione  per assolvere all’importante e delicato  compito della salvaguardia delle vite umane”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento