rotate-mobile
Cronaca Ostuni

Addio domiciliari: Pit bull torna in cella

OSTUNI - Nuova condanna: e così Pit bull torna in carcere. I carabinieri della locale stazione, hanno infatti dato esecuzione all'ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Taranto, nei confronti di Giovanni Basile (34 anni). I giudici lo hanno riconosciuto responsabile di furto aggravato e porto illegale di armi: dovrà espiare la pena di un anno, un mese e tre giorni di reclusione.

OSTUNI - Nuova condanna: e così Pit bull torna in carcere. I carabinieri della locale stazione, hanno infatti dato esecuzione  all'ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Taranto, nei confronti di Giovanni Basile (34 anni). I giudici lo hanno riconosciuto responsabile di furto aggravato e porto illegale di armi: dovrà espiare la pena di un anno, un mese e tre giorni di reclusione.

Le forze dell?ordine, infatti, lo arrestarono a suo tempo per detenzione di una pistola e perché trovato in possesso di un pantalone simile alla divisa dei carabinieri.

Personaggio di spicco nell?ambito della malavita locale, Basile era stato arrestato l?ultima volta nell?aprile del 2010, nell?ambito dell?operazione ?New deal?: blitz che portò a sgominare la presunta banda dedita agli attentati e alle estorsioni a politici, amministratori, imprenditori e commercianti della Città bianca. Per quei fattacci è già stato condannato nella primavera scorsa (in primo grado) a 4 anni, 8 mesi e 1.000 euro di multa. Incassata la condanna aveva ottenuto comunque i domiciliari, facendo rientro a casa dopo due anni di carcere. Da ieri è di nuovo rinchiuso in cella, dove lo hanno accompagnato i carabinieri della stazione di Ostuni, coordinati dal comandante Domenico Barletta.

Nel suo curriculum, un po? di tutto. In passato Pit bull era stato catturato dalle forze dell?ordine per una rapina messa a segno presso la filiale della Banca Antonveneta di Carosino. Il 19 luglio del 2008 finì al centro di una rissa e ci rimise le penne, nel difendere a modo suo un compagno di sventura. Fu raggiunto da un colpo di pistola alla gamba. A seguire la stagione delle estorsioni, insieme a ?quelli della calibro 9?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio domiciliari: Pit bull torna in cella

BrindisiReport è in caricamento