Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Il Comune di Mesagne aderisce ad Apulia film commission

Nell’ultima seduta del consiglio comunale, con l’approvazione dello statuto e prevedendo il versamento della quota associativa, il Comune di Mesagne ha aderito alla Fondazione Apulia Film Commission acquisendone la qualità di socio

MESAGNE - Nell’ultima seduta del consiglio comunale, con l’approvazione dello statuto e prevedendo il versamento della quota associativa, il Comune di Mesagne ha aderito alla Fondazione Apulia Film Commission acquisendone la qualità di socio. La Film Commission è stata ideata dalla Regione Puglia e da altri enti e soci fondatori per svolgere diverse attività nel mondo della produzione cinematografia finalizzate alla promozione turistica e culturale dei Comuni ed enti aderenti, prefiggendosi lo scopo di «attrarre in Puglia produzioni audiovisive italiane ed estere, di sostenere la produzione e la distribuzione di opere audiovisive realizzate in Puglia che diffondono la conoscenza del territorio".

L’assessore comunale alla Cultura, Marco Calò, commenta che  "l'adesione ad Apulia film commission è un investimento che permette alla nostra comunità di essere parte di un circuito virtuoso di valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale e umano. Aderendo alla Fondazione questa Amministrazione Comunale ribadisce l’importanza strategica di promuovere il nostro territorio come location naturale di produzione e successiva promozione di opere cinematografiche e comunque audiovisive».

Con l’adesione entro i termini necessari previsti dalla Fondazione, Mesagne è stata inserita già da quest’anno nella rassegna cinematografica di Apulia Film Commission che coinvolge altri 17 Comuni. La Rassegna - dal titolo “Italiani altrove” - prevede la proiezione nella prima settimana di settembre di cinque film di cinema contemporaneo girati in Puglia che saranno discussi in piazza da altrettanti critici cinematografici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Mesagne aderisce ad Apulia film commission

BrindisiReport è in caricamento