menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'archeologa al lavoro

Un'archeologa al lavoro

Affiorano i resti di antiche banchine

BRINDISI – Ancora scoperte nei lavori di scavo per il rifacimento del lungomare Regina Margherita. Questa volta, nel tratto compreso tra la Capitaneria di Porto e la vecchia sede della Dogana, ecco antiche opere di banchina mento: palificazioni lignee, grandi assi di contenimento, opere murarie. E ancora uno stop nel tratto di scavi che ha portato alla luce questi ultimi reperti.

BRINDISI - Ancora scoperte nei lavori di scavo per il rifacimento del lungomare Regina Margherita. Questa volta, nel tratto compreso tra la Capitaneria di Porto e la vecchia sede della Dogana, ecco antiche opere di banchina mento: palificazioni lignee, grandi assi di contenimento, opere murarie. E ancora uno stop nel tratto di scavi che ha portato alla luce questi ultimi reperti.

Di cosa si tratti e anche epoca risalgono dovrà dirlo la Soprintendenza archeologica di Taranto, intervenuta ancora una volta sul posto per fotografare, osservare e valutare i rinvenimenti. Tutto ciò mentre a poche decine di metri si svolgeva una incontro di presentazione di nuovi traffici marittimi. Il passato e il presente del porto che si incrociano, e Brindisi non deve rinunciare a nessuno dei due.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento